the harsh reality * cruda realtà

Here see the movie (for other languages, look at the link beloww )

www.nationearth.com

WARNING, viewing the film is strongly discouraged for sensitive people.
I personally believe it is incumbent upon us to show sufficient courage to face these realities, to combat all kinds of suppruse and violence against sentient beings, we must make radical changes in our behavior, our thinking and our way of dealing with everyday life.

ATTENZIONE, la visione del film è vivamente sconsigliata a persone sensibili.
Personalmente ritengo doveroso mostrare sufficiente coraggio per affrontare queste realtà, per combattere ogni tipo di soppruso e violenza nei confronti di esseri senzienti, dobbiamo effettuare dei cambiamenti radicali nel nostro comportamento, nel nostro pensiero e nel nostro modo di affrontare il quotidiano.

4 Replies to “the harsh reality * cruda realtà”

    1. Caro amico, molte persone non se ne rendono neppure conto. Seguono abitudini ereditate dalla famiglia… si mangia senza chiedersi se dietro quel pezzo di creatura dentro il proprio piatto non ci sia stata violenza, maltrattamenti, isolamento, sofferenza.
      Lo specismo ci porta all’egoismo antropocentrico: la nostra razza che prevale sopra le altre. L’uomo che uccide non più per sopravvivere come forse era stato nei primordi dell’umanità quando ancora vivevamo in rifugi tra le pietre e in caverne. Evoluti? La pseudo evoluzione della razza umana ci ha portati a questa triste realtà fatta d’odio, guerre, violenza, inquinamento, malattie che non possiamo più controllare…
      Mentre ogni secondo che passa, specie vegetali e animali si estinguono… e noi, siamo sulla stessa lista!
      Un forte abbraccio 😊c

      1. sono totalmente d’accordo con te. Io parolo di falso progresso che equivale alla tua definizione. Siamo sul punto di non ritorno per tutto il mondo, umani compresi. Il nostro Titanic si sta avvicinando all’iceberg fatale.
        Un sorriso e un grandissimo abbraccio

  1. Ja, das ist leider die Realität. Der Mensch ändert sich erst im letzten Moment und glaubt, dass er die Schlinge um den Hals noch abwenden kann. Wird er aber nicht können. Es ist Fünf nach Zwölf, nicht Fünf vor. Deshalb Umarmung, liebe Freundin und Weggenossin. Ernst

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: