• Simply… woman

    Sara Luna e Claudine
  • I support ANIMAL RIGHTS

  • me and my girl :-)
  • Mi sento unicamente una "Cittadina del Mondo"
    figlia, madre, amica, compagna, donna...
    Ho viaggiato lungo rotte conosciute ed altre ignote, per lavoro ma anche per curiosità o solo per il desiderio di scoprire nuovi luoghi!
    L'esperienza a contatto con altri popoli, religioni e culture, mi ha insegnato a venerare Madre Natura ed ogni forma di vita che ci conduce a valutare precetti inconfutabili, ma che purtroppo troppi ignorano nel più assoluto egoismo.
    Vi apro le porte del mio mondo virtuale... seguitemi lungo l'itinerante scorrer d'acqua lasciando traccia di vissuto.

  • What to say about Claudine? She is passionate about living a present, balanced and authentic life, with a healthy dose of humor! She loves to travel the world, explore new places, people and food, but equally loves to retreat into silent solitude. She is a writer who follows a hidden path, into an unfamiliar world. If you just surrender and go with her on her eerie journey, you will find that you have surrendered to enchantment, as if in a voluptuous and fantastic dream. She makes you believe everything she sees in her fantasy and dreams. But as well you take a journey to the frozen mountain peaks of the north of Europe, to the crowded sweating streets of Mexico or Africa. Her characters are wonderfully real and wholly believable perfectly situated in her richly textured prose. She’s a lovely person and she writes with exquisite powers of description! She’s simply great! R. McKelley

    ***

    Chi è Claudine? Lei è appassionata nel vivere al presente una vita equilibrata e autentica, con una sana dose di humour! Ama viaggiare per il mondo, esplorare nuovi luoghi, persone e cibo, ma ugualmente ama ritirarsi in solitudine, nel silenzio. E' una scrittrice che segue un sentiero nascosto, verso un mondo sconosciuto. Se solo vi arrendete e andate con lei in questa spettacolare avventura, realizzerete che vi siete confidati all’incantevole, come in un sogno fantastico ed avvolgente. Vi farà credere ad ogni cosa che lei vede nei suoi stessi sogni e fantasie. Ma inizierete anche un viaggio verso le cime ghiacciate del nord Europa, verso le strade affollate del Messico o Africa. I protagonisti sono magnificamente reali e totalmente credibili stupendamente inseriti nella ricca trama di prosa. E’ una “grande” persona e scrive con uno squisito potere descrittivo. E’ semplicemente magnifica.

  • Read the Printed Word!
  • Protected by Copyscape Web Plagiarism Check
  • I'm an Ethical Author
  • Disclaimer

    Unless otherwise indicated, the images and multimedia products published are taken directly from the Web and are copyright of the individual authors. Their publication does not intend to violate any copyright; in the event that a violation has occurred, please report it to me and I will arrange for its immediate removal.

  • Categories

Is it really going to be an “happy new year 2020”?

loto

Australia shows us what will happen to the whole planet, in ecological terms: an ecatomb of sacrificed lives, living creatures without distinction. Be that as it may, men have somehow been able to be evacuated to safe areas… and what about the animals? For the half a billion living creatures that burned in the flames, nobody could stop this from happening… was it really impossible to intervene in some way and at least try to move them?

I think that the unpredictability of the fires, the enormous gravity of the situation also caused the death of pets and farms animals. And the risk of extinction of many other species is a fact.
It is excruciating to watch movies and photographs, I wonder if things will soon improve, but for months now, fires have been ravaging our planet.

I have decided not to publish photos, each one of us can imagine the destruction of the fire that is currently happening, not only in Australia, Brazil and Siberia…
Mine is a protest. I can’t do much, living here where nothing is missing and where I can only contribute with small donations of money (which then you are never sure where the money really ends up).
I am afflicted, tormented by these horrible situations that are repeating itselves relentlessly.
And the politicians selfish and disrespectful, swell, ranting studied sentences and speeches. There are too many personal interests at stake.
There is only one thing to do: rebel.
Rebelling against the mass extinction.

…oOo…

L’Australia ci mostra cosa accadrà all’intero pianeta, in termini ecologici: un’ecatombe di vite sacrificate, creature viventi senza distinzioni. Comunque sia, gli uomini sono stati in qualche modo in grado di essere evacuati in aree sicure… e che dire degli animali? Per mezzo miliardo di creature viventi che bruciavano tra le fiamme, nessuno poteva impedire che ciò accadesse… era davvero impossibile intervenire in qualche modo e almeno provare a metterle in salvo?

Penso che l’imprevedibilità degli incendi, l’enorme gravità della situazione abbiano causato anche la morte di animali da compagnia e da allevamento e il rischio di estinzione di molte altre specie è ora un dato di fatto.
È straziante guardare film e fotografie, mi chiedo se le cose miglioreranno presto, ma da mesi ormai gli incendi stanno devastando il nostro pianeta.

Ho deciso di non pubblicare foto, ognuno di noi può immaginare la distruzione degli incendi che stanno avvenendo attualmente, non solo in Australia, Brasile e Siberia…
La mia è una protesta. Non posso fare molto, vivendo qui dove non manca nulla e dove posso contribuire solo con piccole donazioni di denaro (che però non si è mai sicuri di dove finiscano davvero i soldi).
Sono afflitta, tormentata da queste orribili situazioni che si ripetono senza sosta.
E i politici, egoisti e irrispettosi, si gonfiano e sproloquiano frasi e discorsi studiati per l’occasione. Sono in gioco troppi interessi personali.
C’è solo una cosa da fare: ribellarsi.
Ribellarsi contro l’estinzione di massa.

Leave a comment

16 Comments

  1. una catastrofe davvero immane, i cambiamenti climatici ci mettono di fronte ogni giorno a delle realtà che solo fino a qualche decennio fa sarebbero state impensabili. E purtroppo gli animali sono quelli che rischiano di più, indifesi e spesso abbandonati al loro destino. I koala rischiano l’estinzione, è tristissimo solo pensarlo.

    Reply
    • In effetti, caro Max, la sensazione d’impotenza davanti a questa ecatombe è struggente.
      Ovunque si legge (e forse è un bene che per scelta non abbiamo la TV) di quanta miseria sta accadendo ai quattro punti cardinali.
      I governi non fanno nulla! Le loro priorità sono quelle di cazzeggiare nella stanza dei bottoni: certi elementi da circo equestre dovrebbero essere annientati (non faccio nomi in quanto la lista sarebbe terribilmente lunga). Sempre più mi sento dentro un ribollire pauroso, la voglia di ribellarmi è forte… Seguo con interesse https://rebellion.earth e mi sto chiedendo quanto questo movimento impiegherà a sradicare il “sistema” politico mondiale.
      Sono pronta a scommetterci che è l’unica soluzione.
      Un abbraccio anche a te, e se solo pensabile, ti auguro un nuovo anno di serenità… e ribellione poetica!

      Reply
  2. I think we as a species are concerned about our own well-being and that of our closest family members. That seems to be a force of nature, which we cannot escape. We will continue exploiting this planet until we run out of resources and the place becomes inhabitable. Another major extension in the history of this planet.
    We would have to stop growing, population-wise, economy-wise to improve our long-term chances of survival. I have not heard that from any politician…

    Reply
    • On the one hand, it is true, it is human that a parent thinks of his family first… but believe me, my heart also suffers for those people who are not connected to my DNA… every living creature deserves love, without distinction. Stopping the demographic increase, that of unbridled well-being that leads to the immense use of Gaia’s resources is an excellent start! Then we must “heal” what we have already ruined with our insidious presence. And this, I fear, is the hardest and most difficult task!
      And as you rightly say, governments, politicians, do not give a damn. They think only to themselves (and their DNA), therefore everything else for them can be deleted. Hugs and… hope for a better 2020!

      Reply
    • It is a nightmare. Watching the earth die will wake the politicians up but by then it may be too late. Yes, we all need to rebel! xxx

      Reply
      • Dear, we must continue to do everything we can… and you do a lot already! To rebel against the system, and here in the family we also move to bring a “green and just politics”, but it feels like Don Quixote against windmills 😦
        But my husband and son don’t give up. And I… well, I rebel 🙂
        A lot of happiness and good health to all of you for 2020.

  3. gli incendi tra quelli dolosi, Brasile, a quelli per l’incuria umana, Australia e Siberia, stanno devastando il nostro pianeta malata con troppi uomini per le risorse disponibili.
    Un disastro annunciato che noi colpevolmente abbiamo finto di non vedere. Così sono stati coinvolti anche animali e piante che rischiano di estingersi.
    Un abbraccio

    Reply
    • Caro Gian Paolo, come sopra scrivo per Max, avessi 40 anni in meno… mi sarei fiondata dentro Palazzo Federale a Berna, in occasione dello sciopero per il clima lo scorso 28 settembre 2019.
      Ma la lotta può anche essere con le parole e su internet come pure sulla stampa.
      A questo punto, l’unica cosa che possiamo fare è ribellarci! E ci sono diversi modi per farlo 🙂
      https://claudinegiovannoni.com/about/siamo-una-moltitudine-inarrestabile/
      Mi piace ricordare le parole di Paul Hawken…
      anche se la ribellione non deve essere fatta con violenza, bensì fermezza e persistenza, senza mescolarla a correnti politiche, cosa che purtroppo accade.
      Serenità per il 2020 e l’augurio di buona salute!

      Reply
      • come hai ragione, Claudine. Certo la rivoluzione si può fare anche con le parole, coi gesti abituali. Unendo le nostre forze possiamo indurre quei cambiamenti che altrimenti non ci sarebbero mai.
        Serenità per il 2020 e un augurio di buona salute

  4. Deinen Worten ist eigentlich nichts beizufügen! Ja, die Erde brennt – und wir können nichts dagegen tun, es ist lähmend und schrecklich!
    Ernst. Umarmung

    Reply
  5. Du und ich, lieber Ernst, wir können auch etwas tun.
    Unsere Politiker in der Schweiz sind korrupt, sie lassen sich von den multinationalen Konzernen und den verschiedenen Kartellen manipulieren… Wir müssen sicherstellen, dass bei jeder Wahl glaubwürdige und ethische Menschen unterstützt werden. Wir wollen keine Parasiten mehr, die sich selbstsüchtig nur um ihren “Sessel” kümmern, indem sie Geld und Watte sammeln…
    Es gibt viel zu tun, aber wir müssen die Ärmel zurückdrehen!
    Viel Glück und vielleicht wird 2020 ein völlig “grünes” Wendejahr!

    Reply
  6. Però mi guardo attorno e continuo a vedere l’indifferenza delle persone, il dispiacere per le immagini “lontane” dura poco, la vita continua. Hai ragione, viviamo in posti dove non manca nulla, finché non saremo divorati tutti dalle fiamme non riconosceremo il peso giusto della situazione. Gli interessi personali ed economici dei grandi non hanno nemmeno un minimo di moralità davanti a questa distruzione? Si sarebbe dovuto insistere sull’educazione, tempo fa. La cultura, la consapevolezza, la conoscenza, portano al rispetto di tutto ciò che ci circonda.
    Buona settimana, Claudine!

    Reply
    • Purtroppo l’indifferenza è una malattia contaggiosa, una piaga purulenta infettata… L’educazione parte dalla famiglia, la scuola dovrebbe affinarla ma sono propensa a credere che ci sia qualcosa di insito nel DNA… solo quando una persona riesce a provare “compassionevolezza” per qualsiasi creatura vivente, vi è una scintilla di speranza.
      Solo amore incondizionato può coinvolgere le moltitudini e modificare la catastrofica situazione del nostro pianeta. È una profonda tristezza accorgersi di quanto meninfregismo regni ovunque… Ma importante è non demordere e continuare a lottare per i diritti degli animali, per proteggere la natura, per cambiare quelle cose che portano rovina al pianeta… Abbraccione e… grazie!

      Reply
  1. On Retrospect: The People – A Frank Angle

Leave a Reply to Giovannoni Claudine Cancel reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

  • Claudine’s novels * i miei romanzi

  • Piccoli passi nella Taiga (to be published soon)

  • Il Segreto degli Annwyn – Edizioni Ulivo ISBN 978 88 98 018 079

  • The Annwyn’s Secret Austin Macauley London ISBN 9781785544637 & ISBN 9781785544644

  • The Annwyn’s Secret

  • Silloge Poetica “Tracce” – Edizioni Ulivo Balerna

  • Il Kumihimo del Sole – Seneca Edizioni Torino

    ISBN: 978-88-6122-060-7
  • Il Cristallo della Pace – Seneca Edizioni Torino

    ISBN 978-88-6122-189-5
  • Nebbie nella Brughiera – Seneca Edizioni Torino

    ISBN 978-88-6122-055-3
  • I 4 Elementi – Macromedia Edizioni Torino

  • Cats are my inspiration!

  • Remember, transitioning to a plant-based diet that embraces compassion for the animals, your health and our planet isn’t really difficult. You just have to want to do it! For the sake of us all... :-)claudine
  • Amici del Lupo – Svizzera italiana

  • Donate… to help them!

  • Donate… to help them!

  • Donate… to help them!

  • Blog Stats

    • 58,085 hits
  • Translate

%d bloggers like this: