• Semplicemente… donna

    Sara Luna e Claudine
  • me and my girl :-)
  • Mi sento unicamente una "Cittadina del Mondo"
    figlia, madre, amica, compagna, donna...
    Ho viaggiato lungo rotte conosciute ed altre ignote, per lavoro ma anche per curiosità o solo per il desiderio di scoprire nuovi luoghi!
    L'esperienza a contatto con altri popoli, religioni e culture, mi ha insegnato a venerare Madre Natura ed ogni forma di vita che ci conduce a valutare precetti inconfutabili, ma che purtroppo troppi ignorano nel più assoluto egoismo.
    Vi apro le porte del mio mondo virtuale... seguitemi lungo l'itinerante scorrer d'acqua lasciando traccia di vissuto.

  • What to say about Claudine? She is passionate about living a present, balanced and authentic life, with a healthy dose of humor! She loves to travel the world, explore new places, people and food, but equally loves to retreat into silent solitude. She is a writer who follows a hidden path, into an unfamiliar world. If you just surrender and go with her on her eerie journey, you will find that you have surrendered to enchantment, as if in a voluptuous and fantastic dream. She makes you believe everything she sees in her fantasy and dreams. But as well you take a journey to the frozen mountain peaks of the north of Europe, to the crowded sweating streets of Mexico or Africa. Her characters are wonderfully real and wholly believable perfectly situated in her richly textured prose. She’s a lovely person and she writes with exquisite powers of description! She’s simply great! R. McKelley

    ***

    Chi è Claudine? Lei è appassionata nel vivere al presente una vita equilibrata e autentica, con una sana dose di humour! Ama viaggiare per il mondo, esplorare nuovi luoghi, persone e cibo, ma ugualmente ama ritirarsi in solitudine, nel silenzio. E' una scrittrice che segue un sentiero nascosto, verso un mondo sconosciuto. Se solo vi arrendete e andate con lei in questa spettacolare avventura, realizzerete che vi siete confidati all’incantevole, come in un sogno fantastico ed avvolgente. Vi farà credere ad ogni cosa che lei vede nei suoi stessi sogni e fantasie. Ma inizierete anche un viaggio verso le cime ghiacciate del nord Europa, verso le strade affollate del Messico o Africa. I protagonisti sono magnificamente reali e totalmente credibili stupendamente inseriti nella ricca trama di prosa. E’ una “grande” persona e scrive con uno squisito potere descrittivo. E’ semplicemente magnifica.

  • travelingabout.wordpress.com
  • Read the Printed Word!
  • Protected by Copyscape Web Plagiarism Check
  • I'm an Ethical Author
  • Disclaimer

    Unless otherwise indicated, the images and multimedia products published are taken directly from the Web and are copyright of the individual authors. Their publication does not intend to violate any copyright; in the event that a violation has occurred, please report it to me and I will arrange for its immediate removal.

  • Categories

What do we eat? * Cosa mangiamo?

 

Source LIVEKINDLY by Katie Pevreall, Co-Founder, Senior Editor & Journalist – Bristol, UK | Contactable via: katie@livekindly.co   and  Stacey of   our-compass.org
A new Netflix series exploring the corruption and concerning practices of the food industry is set to air in early 2018.
Rotten will be available on the streaming site as of January 5th next year and will take the form of a six-part series. The trailer appears to focus heavily on animal agriculture and the fraud and corruption that takes place in the American farming system.
The trailer also alludes to the number of lies and falsehoods fed to the public concerning their food. One expert suggests that consumers have no idea where their food is coming from or how it’s been treated before it ends up on their plates suggesting that fish is frozen and defrosted multiple times before it hits supermarket shelves, all the while being pumped full of additives to keep it ‘fresh’.
At your supermarket butcher, the parts from a single chicken will run you more than seven dollars. To raise that bird, the grower was paid thirty-six cents.’ says the narrator. Not only does this show how much people are being charged for their food, but also throws into question the ways in which birds are being raised, and the conditions of workers if farmers can do it for a mere 36¢.
Earlier this year, Netflix released What the Health which has become a widely discussed documentary both from supporters of the documentary and those who seek to discredit it. Food production and food access is an issue on the mind of many today, so it’s possible that Rotten will become the 2018 food documentary that everyone’s talking about.

…oOo…

La nuova serie Netflix che esplora la corruzione e le pratiche relative all’industria alimentare è pronta per essere trasmessa da inizio 2018.

Rotten sarà disponibile sul sito streaming dal 5 gennaio del prossimo anno e avrà la forma di una serie in sei parti. Il trailer sembra incentrarsi pesantemente sull’agricoltura animale e sulla frode e corruzione che ha luogo nel sistema agricolo americano (n.d.t. e molto probabilmente in uso anche in Europa/Svizzera).

Il trailer allude anche al numero di menzogne e falsità fornite al pubblico riguardo al loro cibo. Un esperto suggerisce che i consumatori non hanno idea di dove il cibo provenga o di come sia stato trattato prima che finisca sulle loro tavole, suggerendo che il pesce viene congelato e scongelato più volte prima che raggiunga gli scaffali dei supermercati, mentre viene pompato pieno di additivi per mantenerlo ‘fresco’.

“Dal tuo macellaio del supermercato, le parti di un singolo pollo ti costeranno più di sette dollari. Per allevare quell’uccello, il coltivatore è stato pagato trentasei centesimi” informa il narratore. Questo dimostra non solo quanto le persone vengono addebitate per il loro cibo, ma mette anche in dubbio i modi in cui gli uccelli vengono allevati, e le condizioni dei lavoratori se gli agricoltori possono farlo per soli 36 ¢.

All’inizio di quest’anno, Netflix ha rilasciato What the Health (Che salute), che è diventato un documentario ampiamente discusso sia dai sostenitori del documentario sia da coloro che cercano di screditarlo. La produzione di cibo e l’accesso al cibo è oggigiorno  un problema per molti, quindi è possibile che Rotten diventi il documentario alimentare del 2018 di cui tutti parlano.

Leave a comment

6 Comments

  1. Hopefully, people discovering where their food comes from and how it lived will lead them to making more ethical choices.xxx

    Reply
    • And maybe more people will start having veggies growing in the gardens, on the terraces, in pots of clay, on the roofs… Synergic gardening looks like being the best solution.
      Hug and kisses :-)c

      Reply
  2. Indeed! Thank you SO much for my card, always lovely to hear from you. Hugs and love.xxx

    Reply
  3. Auguro a te e tutti i tuoi cari un sereno fine anno e un 2018 ricco di felicità e serenità
    Buon anno
    Gian Paolo

    Reply

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s

  • Claudine’s novels * i miei romanzi

  • Piccoli passi nella Taiga (not published)

  • Il Segreto degli Annwyn Edizioni Ulivo – Balerna ISBN 978 88 98 018 079

  • The Annwyn’s Secret Austin Macauley London ISBN 9781785544637 & ISBN 9781785544644

  • The Annwyn’s Secret

  • Silloge Poetica “Tracce” – Edizioni Ulivo Balerna

  • Il Kumihimo del Sole – Seneca Edizioni Torino

    ISBN: 978-88-6122-060-7
  • Il Cristallo della Pace – Seneca Edizioni Torino

    ISBN 978-88-6122-189-5
  • Nebbie nella Brughiera – Seneca Edizioni Torino

    ISBN 978-88-6122-055-3
  • I 4 Elementi – Macromedia Edizioni Torino

  • Cats are my inspiration!

  • Remember, transitioning to a plant-based diet that embraces compassion for the animals, your health and our planet isn’t really difficult. You just have to want to do it! For the sake of us all... :-)claudine
  • Amici del Lupo – Svizzera italiana

  • Donate… to help them!

%d bloggers like this: