• Simply… woman

    Sara Luna e Claudine
  • I support ANIMAL RIGHTS

  • me and my girl :-)
  • Mi sento unicamente una "Cittadina del Mondo"
    figlia, madre, amica, compagna, donna...
    Ho viaggiato lungo rotte conosciute ed altre ignote, per lavoro ma anche per curiosità o solo per il desiderio di scoprire nuovi luoghi!
    L'esperienza a contatto con altri popoli, religioni e culture, mi ha insegnato a venerare Madre Natura ed ogni forma di vita che ci conduce a valutare precetti inconfutabili, ma che purtroppo troppi ignorano nel più assoluto egoismo.
    Vi apro le porte del mio mondo virtuale... seguitemi lungo l'itinerante scorrer d'acqua lasciando traccia di vissuto.

  • What to say about Claudine? She is passionate about living a present, balanced and authentic life, with a healthy dose of humor! She loves to travel the world, explore new places, people and food, but equally loves to retreat into silent solitude. She is a writer who follows a hidden path, into an unfamiliar world. If you just surrender and go with her on her eerie journey, you will find that you have surrendered to enchantment, as if in a voluptuous and fantastic dream. She makes you believe everything she sees in her fantasy and dreams. But as well you take a journey to the frozen mountain peaks of the north of Europe, to the crowded sweating streets of Mexico or Africa. Her characters are wonderfully real and wholly believable perfectly situated in her richly textured prose. She’s a lovely person and she writes with exquisite powers of description! She’s simply great! R. McKelley

    ***

    Chi è Claudine? Lei è appassionata nel vivere al presente una vita equilibrata e autentica, con una sana dose di humour! Ama viaggiare per il mondo, esplorare nuovi luoghi, persone e cibo, ma ugualmente ama ritirarsi in solitudine, nel silenzio. E' una scrittrice che segue un sentiero nascosto, verso un mondo sconosciuto. Se solo vi arrendete e andate con lei in questa spettacolare avventura, realizzerete che vi siete confidati all’incantevole, come in un sogno fantastico ed avvolgente. Vi farà credere ad ogni cosa che lei vede nei suoi stessi sogni e fantasie. Ma inizierete anche un viaggio verso le cime ghiacciate del nord Europa, verso le strade affollate del Messico o Africa. I protagonisti sono magnificamente reali e totalmente credibili stupendamente inseriti nella ricca trama di prosa. E’ una “grande” persona e scrive con uno squisito potere descrittivo. E’ semplicemente magnifica.

  • Read the Printed Word!
  • Protected by Copyscape Web Plagiarism Check
  • I'm an Ethical Author
  • Disclaimer

    Unless otherwise indicated, the images and multimedia products published are taken directly from the Web and are copyright of the individual authors. Their publication does not intend to violate any copyright; in the event that a violation has occurred, please report it to me and I will arrange for its immediate removal.

  • Categories

Central America: Guatemala the land of volcanoes

WP_20190420_18_09_29_Pro

Volcán de Agua, Volcán de Fuego e Volcán Acatenango

 

The next day, in Antigua, I was delighted to see Tito, the writer friend whom I greatly appreciate for his huge literary talent, and we made the acquaintance of his wife Patricia. In Antigua, we were hosted in the country house of his friends Olivia and Noël and there we spent Saturday and Easter.
Among the foliage of the plants and shrubs of the park, hummingbirds and many other birds of various colors peeped out without being intimidated by our presence. Certainly in the Petén jungle in the north or in the region of Las Verapaces in the east, the multitude of birds would have allowed us to meet the Pavo Ocelado, the Cacho, the Chipe de Cabeza Rosada, the Tangar Cabanisi or even the wonderful Quetzal, which is the bird-symbol of Guatemala. Suffice it to say that in Guatemala there are 700 species of birds, of which 150 are endemic.

The ancient Mayan culture, following the conquest of the Spaniards was dominated by Catholicism which is very much felt in Guatemala, and perhaps more than in Italy or other nations of the old world. The Holy Week lasts for weeks (!), without considering the preparations that require months of planning. We were able to witness a couple of processions of heavy “carts” carried by men and women on their backs, one for each Saint and his/her relative Brotherhood, parading through the cobbled streets trampling beautiful “carpets” of colored sawdust wood and flowers. People, adults and children, work fervently on these “carpets” sometimes all night, and pure faith transpires at the end, in the truly unmissable result.

(see the full text and pictures at this link)

L’antica cultura Maya, a seguito della conquista degli spagnoli è stata sovrastata dal cattolicesimo che è molto sentito in Guatemala, e forse più che non in Italia o altre nazioni del vecchio continente. La Settimana Santa… dura settimane, senza considerare gli allestimenti che richidono mesei di preparativi. Abbiamo potuto assistere ad un paio di processioni di pesanti “carri” portati sulle spalle, uno per ogni Santo e la sua relativa Confraternita, sfilare nelle stradine acciottolate calpestando stupendi “tappeti” di segatura di legno colorato e fiori. La gente, adulti e bambini, lavora con fervore a queste vere o proprie opere d’arte a volte tutta una notte, e la fede pura traspare nel risultato finale davvero imperdibile.

Ma ad Antigua, vi è molto più da scoprire: è una cittadina dal centro coloniale fatto di palazzi massicci, chiese molto belle color canarino e dagli addobbi esterni di stucco bianco, ma anche di manufatti risalenti al XVI secolo in parte distrutti dai diversi sismi ed eruzioni vulcaniche che più volte hanno sconvolto le viscere della terra, e questa è la ragione per la quale i guatemaltechi decisero di trasferire la capitale del paese a Guatemala City. La Antigua è stata dichiarata patrimonio mondiale dall’UNESCO e tutt’ora vi sono in atto diversi lavori di restauro.

 

 

Tito Bassi scrittore svizzero-guatemalteco

:

 

Tito Bassi: a writer of visceral emotions * scrittore d’emozioni viscerali

T

.

.

El jueves 24 de septiembre de 2015, a las 20:00 tendrá lugar en Sevilla en el pabellón de Guatemala de la Exposición Universal de 1929, la presentación del libro El Molino del Oso de Tito Bassi, a cargo de Manuel Merinero Villagrasa y Jaime Galbarro García.
El escritor Tito Bassi, oriundo de la Suiza italiana, pero afincado en Guatemala desde hace más de cuatro décadas, es autor de varios libros, entre los que destacan De antiquae Insubrum a Coactemalan, seguido de un segundo volumen, De Insubria a Guatemala, ambos con ediciones en italiano y El Molino del Oso. Este último, publicado en Guatemala en 2014, fue su primera novela y ahora ve de nuevo la luz en España a cargo de la Editorial Vitela. En él, Tito Bassi noveliza una parte de sus memorias en la Insubria natal, un territorio histórico a caballo entre Suiza e Italia. A raíz de la leyenda de un molino abandonado, pero recuperado por un rico pintor norteamericano, el escritor va desgranando una historia en la que el lujo, el amor y la muerte serpentean, con un misterioso alcaudón de fondo.

Lee mi reseña!

…oOo…

On Thursday September 24, 2015, at 20:00 will take place in Seville in the Guatemalan pavilion of the Universal Exhibition of 1929, the presentation of the book El Molino del Oso, by Tito Bassi, presenter: Manuel Merinero Villagrasa e Jaime Galbarro Garcia.
The writer Tito Bassi, a native of Italian Switzerland, but living in Guatemala for more than four decades, is the author of several books, among them De antiquae Insubrum to Coactemalan, followed by a second volume De Insubria a Guatemala, both with editions in Italian languages and El Molino del Oso. The latter, published in Guatemala in 2014, was his first novel and now sees the light again in Spain by Editorial Vellum. In it, Tito Bassi relate part of his memories from the native Insubria, a historical territory halfway between Switzerland and Italy. Following the legend of an abandoned mill, in a second time recovered by a rich American painter, the writer pinpoints a story in which luxury, love and death are snaking with a mysterious Killer Shrike in the background.

Read my review!

…oOo…

Giovedì 24 Settembre 2015, alle ore 20:00 si terrà a Siviglia nel padiglione guatemalteco dell’Esposizione Universale del 1929, la presentazione del romanzo El Molino del Oso di Tito Bassi, con la partecipazione di Manuel Merinero Villagrasa e Jaime Galbarro Garcia.
Lo scrittore Tito Bassi, originario della Svizzera Italiana, ma che vive in Guatemala da più di quattro decenni, è autore di diversi libri, tra i quali De antiquae Insubrum a Coactemalan, seguito da un secondo volume De Insubria a Guatemala, entrambi con con edizioni in lungua italiano e El Molino del Oso. Quest’ultimo, pubblicato in Guatemala nel 2014, è il suo primo romanzo e viene
ora ripresentato in Spagna dal Editorial Velina. Nel romanzo, Tito Bassi trascrive parte dei suoi ricordi dell’Insubria natia, un territorio storico a metà strada tra la Svizzera e l’Italia. Alle radici della leggenda di un mulino abbandonato, ma recuperato da un ricco pittore americano, lo scrittore narra una storia nella quale serpeggiano il lusso, l’amore e la morte, con sullo uno sfondo una misteriosa piccola averla assassina.

Leggi la mia recensione!

.

.

  • Claudine’s novels * i miei romanzi

  • Piccoli passi nella Taiga will be published in 2019 by Edizioni ULIVO

  • Il Segreto degli Annwyn – Edizioni Ulivo ISBN 978 88 98 018 079

  • The Annwyn’s Secret Austin Macauley London ISBN 9781785544637 & ISBN 9781785544644

  • The Annwyn’s Secret

  • Silloge Poetica “Tracce” – Edizioni Ulivo Balerna

  • Il Kumihimo del Sole – Seneca Edizioni Torino

    ISBN: 978-88-6122-060-7
  • Il Cristallo della Pace – Seneca Edizioni Torino

    ISBN 978-88-6122-189-5
  • Nebbie nella Brughiera – Seneca Edizioni Torino

    ISBN 978-88-6122-055-3
  • I 4 Elementi – Macromedia Edizioni Torino

  • Cats are my inspiration!

  • Remember, transitioning to a plant-based diet that embraces compassion for the animals, your health and our planet isn’t really difficult. You just have to want to do it! For the sake of us all... :-)claudine
  • Amici del Lupo – Svizzera italiana

  • Donate… to help them!

  • Donate… to help them!

  • Blog Stats

    • 53,152 hits