• Semplicemente… donna

    Sara Luna e Claudine
  • me and my girl :-)
  • Mi sento unicamente una "Cittadina del Mondo"
    figlia, madre, amica, compagna, donna...
    Ho viaggiato lungo rotte conosciute ed altre ignote, per lavoro ma anche per curiosità o solo per il desiderio di scoprire nuovi luoghi!
    L'esperienza a contatto con altri popoli, religioni e culture, mi ha insegnato a venerare Madre Natura ed ogni forma di vita che ci conduce a valutare precetti inconfutabili, ma che purtroppo troppi ignorano nel più assoluto egoismo.
    Vi apro le porte del mio mondo virtuale... seguitemi lungo l'itinerante scorrer d'acqua lasciando traccia di vissuto.

  • What to say about Claudine? She is passionate about living a present, balanced and authentic life, with a healthy dose of humor! She loves to travel the world, explore new places, people and food, but equally loves to retreat into silent solitude. She is a writer who follows a hidden path, into an unfamiliar world. If you just surrender and go with her on her eerie journey, you will find that you have surrendered to enchantment, as if in a voluptuous and fantastic dream. She makes you believe everything she sees in her fantasy and dreams. But as well you take a journey to the frozen mountain peaks of the north of Europe, to the crowded sweating streets of Mexico or Africa. Her characters are wonderfully real and wholly believable perfectly situated in her richly textured prose. She’s a lovely person and she writes with exquisite powers of description! She’s simply great! R. McKelley

    ***

    Chi è Claudine? Lei è appassionata nel vivere al presente una vita equilibrata e autentica, con una sana dose di humour! Ama viaggiare per il mondo, esplorare nuovi luoghi, persone e cibo, ma ugualmente ama ritirarsi in solitudine, nel silenzio. E' una scrittrice che segue un sentiero nascosto, verso un mondo sconosciuto. Se solo vi arrendete e andate con lei in questa spettacolare avventura, realizzerete che vi siete confidati all’incantevole, come in un sogno fantastico ed avvolgente. Vi farà credere ad ogni cosa che lei vede nei suoi stessi sogni e fantasie. Ma inizierete anche un viaggio verso le cime ghiacciate del nord Europa, verso le strade affollate del Messico o Africa. I protagonisti sono magnificamente reali e totalmente credibili stupendamente inseriti nella ricca trama di prosa. E’ una “grande” persona e scrive con uno squisito potere descrittivo. E’ semplicemente magnifica.

  • travelingabout.wordpress.com
  • Read the Printed Word!
  • Protected by Copyscape Web Plagiarism Check
  • I'm an Ethical Author
  • Categories

Still we have time? * Quanto tempo ci resta?

I do not think we should be animalist or naturalist to realize something is wrong.
But it’s too easy to turn your face, pretending not to see the tragedy of the facts.
We went far beyond the imaginable.
Movies like these that I want to show you are the proof that there is no longer time for us to hesitate in the hope that something changes without personally intervening.
We can no longer just limit ourselves to blame the others, the system, the politicians, the Dominants …
We have to react. We. Immediately. Now.

You may share these links with your friends, on wordpress or FB… that’s a good start!

.

.

.

.

…oOO…

.

Non credo si debba essere animalisti o naturalisti per accorgersi che qualcosa non va.
Ma è troppo facile voltare la faccia, facendo finta di non vedere la tragicità dei fatti.
Siamo andati ben oltre l’immaginabile.
Filmati come questi che desidero mostrarvi, sono la dimostrazione che non vi è più tempo per crogiolarci nella speranza che qualcosa cambi senza intervenire personalmente.
Non possiamo più solo limitarci a dare la colpa agli altri, al sistema, ai politici, ai Dominanti…
Dobbiamo reagire. Noi. Subito. Ora.

Puoi condividere questi link con i tuoi amici, su wordpress o FB … è un buon inizio!

 

The truth you do not want to know! * La verità che non vuoi conoscere!

Since a long time, I decided not to eat meat… why? The movie shows you… it’s a matter of ethics, of morality… I do not want to be part of this cruelty. You can also decide once and for all to be a “cruelty-free” human. It’s a matter of choice, with the brain and the heart. 


…oOo…

Da molto tempo ho deciso di non mangiare nessun  tipo di carne… perché? Il film te lo mostra… è una questione di etica, di moralità… non voglio essere parte di questa crudeltà. Puoi anche tu decidere una volta per tutte di essere un “essere umano privo di crudeltà”. È una questione di scelta, con il cervello e con il cuore.

Once upon a time a Little Red Riding Hood… * C’era una volta Cappuccetto rosso…

cappuccettoperrault

.

Unfortunately, the story teaches: they yells “to the wolf, to the wolf” and then people victimise this poor animal, so defamed and hated because of the facts (real or inflamed) that have been put to the fore for elitist and propaganda purposes.

Now, even the WWF is up in the net of those pointing the finger, without trying to see beyond the barrel of a rifle that would be the only way to clear up the big predator’s return to Ticino.
Unfortunately, even in the neighboring Italy, poachers are at work, instigated for what?
WWF Italia confirms that poaching is also widespread in the parks (protected areas), where every year more than 300 wolves die because of man, and in essence 1 wolf per 2 dies at the hands of poachers.

And this, despite the fact that the results of the scientific researches have long since revealed that the wolf’s profile is very different from the “wicked wolf” of the stories and legends.
Will it be possible to promote a truly peaceful coexistence between man and wolf?
Well, if we consider the ineptity of certain characters, there still a lot of information to do!

And here we go again. For months, all headlines of Ticino newspapers are devoting pages of articles, sometimes explicit and objective, sometimes (unfortunately) one-sided and without considering each element.
I am not an insider, I state it to you and I put emphasis on it, but a bit of common sense I think should be considered before raging and inflicting against on an international association that cares about the safeguard of our planet.

The right information is the basis for good coexistence: for this reason, it is vital for children to get close to the right information’s and for this reason, WWF Switzerland with its 40 year old Pandamobil is in working on the territory carrying out its activities of “environmental education”. Growing up, these children will have a culture that is very different from their parents and will take care of the environment.

What the press rarely touches is “the other face of the coin”: the wolf plays its role as a natural selector, controlling the size of the populations of its prey and removing the carcasses of those dead animals for natural causes.
The wolf is an animal with a complex and structured social behavior with extraordinary senses and great ability to move and adaptation. He lives in pack of 2-7 individuals, the pack is a family unit hunting, breeding the offspring and defending the territory. It is a dodgy and intelligent animal, so difficult to spot in nature.

So let’s dislodge the Little Red Riding Hood story, becoming clever and open-minded adults: it’s time to look for smart solutions, spreading sheep breeding practices that take due account of predators.

.

WolfsWolfs_D_Gossett

..

Sfortunatamente, la storia insegna: si sbraita “al lupo al lupo” e  poi la gente se la prende con questo povero animale, così diffamato e odiato a causa dei fatti (reali o gonfiati) che sono stati messi alla ribalta per scopi elitari e propagandistici.

Ora, anche il WWF è finito nella rete di chi punta il dito, senza cercare di vedere oltre la canna di un fucile che per loro sarebbe l’unico modo per liquidare la faccenda del ritorno del grande predatore sul suolo Ticinese.
Purtroppo anche nella vicina Italia i bracconieri sono all’opera, istigati da cosa?
Il WWF Italia conferma che il bracconaggio è diffuso anche nei Parchi (zone protette), dove ogni anno oltre 300 lupi muoiono a causa dell’uomo, e in sostanza 1 lupo su 2 muore per mano dei bracconieri.

E questo malgrado che i risultati di ricerche scientifiche abbiano da tempo rivelato che il profilo del lupo è assai diverso dal “malvagio lupo” delle storie e leggende.
Sarà possibile promuovere una convivenza davvero pacifica tra uomo e lupo?
Beh, se consideriamo l’inettitudine di certi personaggi, di lavoro d’informazione se ne dovrà ancora fare parecchio!

E ci risiamo. È da mesi che tutte le testate ticinesi stanno dedicando paginate di articoli, a volte esplicativi e oggettivi, a volte (purtroppo) a senso unico e senza considerare ogni elemento.
Non sono un’addetta ai lavori, premetto e vi pongo l’accento, ma un po’ di buonsenso ritengo dovrebbe essere preso in considerazione prima di partire in quarta a infierire contro un’associazione internazionale che si (pre)occupa della salvaguardia del nostro pianeta.

Alla base di una buona convivenza vi è l’informazione corretta: per questo è vitale che i bambini possano avvicinarsi alle giuste informazioni e per questo il WWF Svizzera con il suo Pandamobil da 40 anni è sul territorio svolgendo la sua attività di “educazione ambientale”. Crescendo, questi bambini avranno una cultura ben diversa dai loro genitori e si preoccuperanno di portare maggiore rispetto all’ambiente!

Ciò che sulla stampa raramente viene toccata è l’altra faccia della medaglia: il lupo svolge il suo ruolo di selettore naturale, controllando la dimensione delle popolazioni delle sue prede ed eliminando le carcasse di quegli animali morti per cause naturali.
Il lupo è un animale con un comportamento sociale complesso e strutturato, dotato di sensi straordinari e grande capacità di spostamento e adattamento. Egli vive in branchi da 2-7 individui, il branco è un’unità familiare che caccia, alleva la prole e difende il territorio. È un animale schivo e intelligente, quindi difficile da avvistare in natura.

Sfatiamo quindi la storiella di Cappuccetto rosso, comportiamoci da adulti intelligenti ed aperti: è ora di cercare delle soluzioni intelligenti, diffondere delle pratiche di allevamento del bestiame che tengano in adeguata considerazione la presenza dei predatori.

Informazioni in parte tratte da: www.wwf.it

https://www.swissinfo.ch/ita/societa/abbattuti-due-predatori_in-svizzera-si-riaccende-il-conflitto-sui-lupi/37860958

Food ReLOVution

Please, be courageous and share!   *   Per favore, sii coraggioso e condividi!

5324b8_90e840f4fc9746d8b229765f6574ec5d~mv2

If you choose what you eat with awareness, is a revolutionary act that can change the world. Thank you for taking it into considerationtogether we can change the world and this is not a dream! but it takes courage…

.

.

Scegliere ciò che mangiamo con consapevolezza è un atto rivoluzionario che può cambiare il mondo. Grazie per prenderlo in considerazione… insieme possiamo cambiare il mondo e questo non è un sogno! ma ci vuole coraggio…

In Ticino, queste le date per la proiezione del film:

Locandina

Why does this happen?

Watch the interview with the manager of the “amphibious” project
of the  WWF  Section Ticino

The view was horrible: hundreds of little bodies smashed on the black street under a pouring rain (I refrain from showing you pictures of it).
And the cars didn’t stop or slow down, they were racing at our sides, meanwhile, we tried to save as many as possible of these lovely little creatures.
All of them, are trying to reach the ponds on the plane to lay the eggs, after descending from the mountain where they spent the winter.
This is one of the regular phases of Mother Nature, for the frogs and toads of several species.
But we, the humans without scruples, we have crossed their trails with streets… altering the regular “Beat of the Heart Gea and her living creatures”.
There are several signs on the streets, people know well (enough to look at the corpses on the street) the drivers should pay attention and drive carefully…
We need more volunteering people, willing to spend hours at night to help save as many as possible of these little fellows.
But we are few, with goodwill and a big heart!
The WWF all over our country encourages citizens to take seriously this matter, but still, we need more support from the politics and regarding this, we could open up a debate about ethics and wild animals deserving our respect and support…

 Attenzione_attraversamento_rane_rospi

Caution: crossing frogs and toads, do not crush them!

La visione era orribile: centinaia di piccoli corpi spappolati sul nero asfalto della strada sotto una pioggia battente (tranquilli, non mostro le immagini).
Mentre le auto non rallentavano o fermavano, sfrecciavano ai nostri lati mentre noi cercavamo di salvare il maggior numero possibile di queste belle piccole creature.
Rane o rospi che stanno cercando di raggiungere gli stagni sul piano per deporre le uova, scendendo dalla montagna dove hanno passano l’inverno.
Questa è una delle fasi regolari di Madre Natura, per le rane e rospi di diverse specie.
Ma noi, gli esseri umani senza scrupoli, abbiamo attraversato i loro percorsi con strade … alterando il regolare “battito del cuore di Gea e delle sue creature viventi”.
La presenza degli anfibi è segnalata ai lati della strada, in quelle zone a rischio, e la gente lo sa (o basta guardare i cadaveri sull’asfalto): gli automobilisti devrebbero prestare attenzione e guidare con prudenza…
Abbiamo bisogno di più volontari, disposti a passare qualche ora tra le 19:00-6:00 e per contribuire a salvare il maggior numero possibile di queste piccole creature.
Ma siamo in pochi, con buona volontà e un grande cuore!
Il WWF in tutto il nostro paese incoraggia i cittadini a prendere sul serio la questione, ma necessitiamo di più sostegno da parte dei politici e per quanto riguarda questo, potremmo aprire un dibattito sull’etica e la salvaguardia degli animali selvatici che meritano il nostro rispetto e il sostegno…

ATTENZIONE_rane_rospi

Crossing frogs and toads!   Slow down, please.

Let’s talk about captivity…

It’s happened to me as well to see “loris” but also other small wild animals on sell in some Asiatic or South American market. These cute little fellows with such big eyes… Actually, I always rejected the idea of pets kept in a cage and many times I was arguing with the bloody sellers, most of the time getting a response (for sure some really bad and nasty words) in Hindi, Cantonese, Thai, Spanish or Portuguese…
Yes, this is a worldwide spread horrible habit: selling protected (or non protected) animals to unconscious (?) tourists buyers.
Until there will be people buying wild animals as a pet, this market will grow.
Please, consider to share the knowledge and avoid contribute with buying them. If you would like to have a pet companion, you better prefer a cat or a dog… there are many many of them in the animal shelter in your city!
And keep in mind: a pet needs love and care, a lot of time and consideration. Before satisfying your need of a “companion”, think twice!

April 19th. 2017, I’m very sorry… but as usual the disturbing video has been “blocked” by FB or Youtube…

.

.

Mi è successo più volte durante i miei viaggi di vedere “Loris” ma anche altri piccoli animali selvatici in vendita in qualche mercato asiatico o sud americano. Questi piccoli animaletti simpatici con grandi occhi… In realtà, ho sempre rifiutato l’idea di animali tenuti in una gabbia e molte volte ho bisticciato in discussioni con venditori senza scrupoli, la maggior parte del tempo ottenevo una risposta (di sicuro orribili parolacce) in hindi, cantonese, thai, spagnolo o portoghese…
Sì, questa è un’orribile abitudine diffusa su tutto il pianeta: la vendita di animali protetti (o non protetti) a turisti inconsapevoli (?)
Fino a quando ci saranno persone pronte a comperare animali selvatici quali animali da compagnia, questo mercato crescerà.
Vi prego di
considerare la condivisione di questa informazione e di evitare di contribuire all’acquisto di Lori, ma anche di qualsiasi altro animale protetto. Se si desidera avere un animale domestico come compagno , è meglio preferire un gatto o un cane… ci sono molti animali abbandonati nei rifugi per animali della tua città!
Ricordate: un animale domestico ha bisogno di amore e di cura, un sacco di tempo e considerazione. Prima di soddisfare il vostro bisogno di un “compagno”, pensateci due volte!

.

Love and respect animals!

Have you ever thought that you are not allergic to lactose, but that simply, you are not a calf?

Nell’immaginario pubblicitario gli allevamenti sono posti idilliaci dove gli Animali vivono felici a contatto con la natura e gli esseri Umani si prendono cura di loro con “affetto” (così è più facile mangiarli!). In generale la narrativa sul consumo degli Animali è talmente vasta che persino i più attenti fanno fatica a confutarla. Uno dei […]

via Ego — Free Animals, Loved & Respected

Represent animals in D.C.

cecil-the-lion-cecil-the-lion

SHARED from Cecil’s Pide (executive editor Jeff.W.)

Hello everybody,

this Friday will mark the end of one era and the beginning of another. As the Obama family is packing up making way for the Trump family to begin a new chapter, many are concerned about the future of the animals at risk domestically and abroad. The animal community has experienced a lot of progress in the last couple years with a progressive government that has been providing an animal friendly government appointing righteous judges and policy makers who have been purposing laws like Pedals Law and bringing back soldier dogs to US soil. We’ve also seen wins in the creation of protected lands ensuring safety for animals across millions of acres of lands and the banning of elephants at circuses. But we cannot take these wins for granted as the incoming pro hunting Trump government will be reversing many of these laws to please their hunting and business elite overlords. Even prior to taking office, they’re already soliciting donations in return for a chance to go hunting with the presidential family with ask prices up to a million dollars. The incoming chapter will be a season where we need to stand up for the animals because the government will not be protecting them anymore. With an incoming We need to speak out and let policy makers know that they will be watched and we will intervene and expose them if they are conducting themselves in an unethical manner.   This Friday at inauguration, animal lovers from all over the world will be joining the thousands of justice fighters representing animals and other causes; this is our place to make a stand in the world’s most televised event.

We invite you to make a sign and go if you can. The more representing animals, the better. but we know that if you cannot attend, we invite you to pitch in to the efforts of animal advocacy to ensure there is a voice for the animals. Even Even a simple $2 can go a long way. 2017 will be a year where the animal community will be active. We are working with partnering groups like Cecil2017 and Animal Embassy to ensure the legacy of Cecil roars on. We have anti-poaching protests planned with partnering groups in major cities and plan to host a surprise visit to Palmer’s place on a day he does not expect us. But all of this is only possible with your support. The future of animal activism especially in the area of journalism and reporting is in your hands and we invite you to partake with us in the new year to make this a year where the animal lovers will continue to press on.

Here are a few ways you can help:

1- Go to DC on inauguration and represent animals. We have thousand of people from different causes committed to speaking out in a non violent manner at this event from social justice issues, environment protection advocates, native advocacy many more. Help the animal movement take advantage of the media opportunity.

2- Give to the animal movement- Not everyone has the availability to travel all the way to DC but we can all support our fellow animal advocates at DC on friday and future advocacy efforts by giving to the movement. For larger donations, we invite you to check out Animal Embassyand their gift store or consider getting a Cecil Poster.

3- Commit to getting involved in 2017- While hunters and haters may think they have it easy, we need to let the know that we’re not going down without a fight. Many of our community members are committing to putting on local advocacy events with partner groups including a surprise visit to Palmer and we invite you to do so as well.

Cecil’s Pride is partnering with Animal Embassy to raise awareness and support the movement with a limited edition 24×36 poster/picture of Cecil to put in your living room. You can frame it, you can put it on the wall as a poster. It is a great conversation starter and a great way to make the point “shoot with cameras, not with guns.”    Pledge Your Support For The 2017 Year

We would like more people standing up for animal causes and are making a call to the animal community to ensure advocacy is present for animals at risk. We know that when we reach critical mass, the government, no matter how corrupt, will heed to the demands of the people. These people are offering their time to advocate as they believe in a world without trophy hunting and any form of animal cruelty. Do you believe in this vision? Will you chip in a $5 to make this dream a reality?

At Cecil’s Pride, we believe in change and will stand firmly side by side with animal lovers and fellow activists as brothers and sisters in advocacy. Never before has there been an event of such great magnitude and we will do what we can to help them FORCE CHANGE.

We would like more people standing up for animal causes and are making a call to the animal community to ensure advocacy is present for animals at risk. We know that when we reach critical mass, the government, no matter how corrupt, will heed to the demands of the people. These people are offering their time to advocate as they believe in a world without trophy hunting and any form of animal cruelty. Do you believe in this vision? Will you chip in a $5 to make this dream a reality?

At Cecil’s Pride, we believe in change and will stand firmly side by side with animal lovers and fellow activists as brothers and sisters in advocacy. Never before has there been an event of such great magnitude and we will do what we can to help them FORCE CHANGE.

 

Will you stand with our brothers and sisters in advocacy and make a loud roar to FORCE CHANGE? 

Sincerely, Jeff W. Executive Editor of Cecil’s Pride 

PS: We believe in a future where our children and grandchildren can go overseas on eco-tourism tours and are able to see the animals in their wild habitat. We also support a couple other grassroot movements that are making high impact for the animal kingdom. Do you want to support our work? Please click here to donate today.

.

It’s over… * È finito…

This is the time of year in which we usually draw conclusions…
Many of us, those honest and sincere to the core, can only look to the future with deep concern…
I have at heart the animal’s care, nature protection, helping children in need, the poor, the suffering… and I could extend the list indefinitely. Is there still something that goes well on this planet adrift?
I remain astounded when I read the news on the web or in the press (we have no television), realizing that what we are told by the media has been tampered with, rigged, sabotaged.
There is n0 more ethical: the morality of those who govern over us, is merely a farce.
It is not easy to recognize the sincere from the liars, people lie shamelessly and this makes it even more difficult the existence.
The respect for nature and the other sentient beings is for many a secondary question, sometimes not even important.
Here I take this opportunity to urge those who read me to think, even for only a minute, over our destiny and I am not referring only to the birth-death-rebirth that will see us involved endlessly in pain if we cannot detach ourselves from samsara.
Every action of sincere kindness is for the benefit of your karma… so why not support those associations and foundations concerned with protecting the Life?
But remember that not necessarily you must donate money, thinking that doing so you make a gesture of kindness. Look around the corner of your house, in the nearby gardens, the streets of your neighborhood… everywhere may be a need for a smile, a gesture of humanity and love.
Reflect. I wish you serenity into the New Year, in the name of goodness and generosity.

Some of them are not anymore with us… but they all are still in our heart to fill with joy our life.

…oOo…

Alcuni di loro non sono più con noi … ma tutti sono ancora nel nostro cuore per riempire di gioia la nostra vita.

Questo è il periodo dell’anno nel quale, solitamente, si tirano le somme.
Molti di noi, quelli onesti e sinceri fino al midollo, possono solo guardare al futuro con grande preoccupazione…
Mi stanno a cuore gli animali, la natura, i bimbi, i poveri, i sofferenti… e potrei allungare la lista all’infinito. C’è ancora qualcosa che va bene su questo pianeta alla deriva?
Rimango sbalordita quando leggo le notizie sul web o sulla stampa (non abbiamo la televisione), accorgendomi che quanto ci viene riportato dai media è manomesso, truccato, sabotato.
Non c’è più etica: la moralità di chi, sopra di noi governa, è puramente una farsa.
Non è facile riconoscere i sinceri dai bugiardi, la gente mente in modo spudorato e questo rende l’esistenza ancora più difficile.
Il rispetto verso la Natura è per molti una questione secondaria, a volte nemmeno importante.
Qui colgo l’occasione per incitare chi mi legge a riflettere, anche solo per un minuto, sulla nostra sorte e non mi riferisco unicamente alla nascita-morte-rinascita che ci vedrà coinvolti all’infinito nel dolore, se non riusciremo a staccarci dal samsara.
Ogni azione di sincera bontà è a beneficio del vostro karma… perché non sostenere quindi quelle associazioni e fondazioni che si occupano di proteggere la Vita?
Ma ricordatevi che non necessariamente si deve donare soldi, pensando che così si fa un gesto di bontà. Guardate dietro l’angolo di casa vostra, nel giardini del vicino, nelle strade del vostro quartiere… ovunque può esserci bisogno di un sorriso, di un gesto di umanità ed amore.
Riflettete. Vi auguro un sereno anno nuovo all’insegna della bontà e della generosità.

The environmental impact of food choice * l’impatto ambientale della scelta alimentare

cambia-il-tuo-clima

http://www.rsi.ch/rete-uno/programmi/intrattenimento/la-consulenza/Limpatto-ambientale-delle-nostre-scelte-alimentari-8331943.html

We discuss it, we struggle and we think about it since several years, on the impacts of food choices all along the chain of production and consumption of food, in relation to health, the environment, the society, and economy. It is, in fact, impossible to separate our lives from that of other animals and the environment in which we live today. Besides, this bond is even more: an example is definitely connected to our power, given the growing emphasis on vegetarianism and vegan also motivated by environmental issues, given the huge impact on the planet also caused by the products we consume. The relationship between ecology, environment and our supply is also confirmed by scholars and by international organizations. In today’s broadcast (in the Italian language), we will offer some ideas to immerse yourself with knowledge of the facts on the subject of food choices, focusing in particular on Swiss agriculture and on how the Confederation is sensitive about respectful consumption of resources.

My consideration: all the nations of the world must finally take the necessary measures for the protection of Planet Earth, our home Unique … Each of us is called to consider important decisions, with full awareness, altruism, and respect for all forms of life.
Think about it, and disclosed these ideas! Do it for your children, for the future generations…

…oOo…

Si discute, si dibatte e si riflette oramai da diversi anni sugli impatti delle scelte alimentari lungo tutta la catena di produzione e consumo del cibo, relativamente alla salute, all’ambiente, alla società e all’economia. È in effetti impossibile scindere la nostra vita da quella degli altri animali e dell’ambiente in cui viviamo e oggi questo legame è ancora più sentito; un esempio è sicuramente connesso alla nostra alimentazione, vista la crescente attenzione per l’alimentazione vegetariana e vegana motivata anche da questioni ambientali, considerato l’impatto enorme sul pianeta causato anche dai prodotti che consumiamo. La relazione tra ecologia, ambiente e la nostra alimentazione è inoltre confermata anche da studiosi e da organismi internazionali. Nella trasmissione odierna vi offriremo qualche spunto per addentrarvi con cognizione di causa nel tema delle scelte alimentari, soffermandoci in particolare sull’agricoltura svizzera e su quanto è sensibile la Confederazione in materia di consumi rispettosi delle risorse.

La mia considerazione: tutte le nazioni del mondo devo finalmente adottare le misure necessarie per la salvaguardia del Pianeta Terra, la nostra Unica casa… Ognuno di noi è chiamato a considerare delle scelte importanti, con piena coscienza, altruismo e rispetto di ogni forma di vita.
Pensateci, e divulgate queste idee! Fatelo per i vostri figli, per le generazioni future…

Ospiti:
Dott. Massimo Tettamanti
, chimico ambientale e autore di libri sull’impatto ambientale della nostra alimentazione
Anders Gautschi, capo della Sezione Consumo e prodotti dell’Ufficio federale dell’ambiente (UFAM)

Per saperne di più:
Sezione Consumo e prodotti dell’Ufficio federale dell’ambiente (UFAM)

Cambia il tuo clima

…oOo…

Consigliato dall’amico scrittore Alberto Camerra, un estratto da un film del 1994 di Steven Seagal…

.

we do NOT need nuclear power plants

There are people who invest all their forces to improve living conditions on our planet… people who are convinced that there are intelligent and environmentally friendly alternatives … and one thing is certain: we do NOT need nuclear power plants to get electricity!
    …oOo…
Ci sono persone che investono tutte le loro forze per migliorare le condizioni di vita sul nostro pianeta… persone che sono convinte che ci sono alternative intelligenti e rispettose dell’ambiente… ed una cosa è certa: NON necessitiamo di centrali nucleari per il fabbisogno di energia elettrica!

massimo mobiglia

corriere-2016-11-09-mmax

View original post

What is behind a mozzarella of Bufala…

Just a few words for the English speaking:
this is what is happening in Italy, but I guess is just about the same story around the whole planet Earth.
Misuse of animals for economic reasons… this is about the quite famous “mozzarella di bufala” a must for the gourmet. I am sure if each one of us does a deep reflection about such things, before buying or eating we could make a real difference and avoid that these horrible things to happen. This is just about “milk”, but even behind a simple mozzarella there is pain, horror, and mistreatment of the aminals producing the basic product: milk.
Sometimes, nowadays, you even can’t be sure anymore about those who claims to produce “bio”… it is a world going out of control.

See the images and short spot… no other words are necessary.
Most of all there is only one thing to start with: stop buying products with are involved with the deep suffering of animals.
This is a good start… spread the words, do some good for the planet.

Free Animals, Loved & Respected

bufala_crudelta.pngMaxi sequestro di allevamenti di bufale in provincia di Caserta: rischi per la salute e l’ambiente. In provincia di Caserta ha preso il via una maxi operazione di controllo da parte di Carabinieri, Nas e Noe che vede al centro gli allevamenti di bufale. Nella zona di recente si sono verificati sequestri di allevamenti di bufale, caseifici e discariche abusive. Gli allevamenti bufalini sono stati sequestrati tra Castel Volturno e Cancello Arnone. Sono stati contestati i reati di inquinamento e di violazione delle norme sanitarie. Le denunce sono scattate grazie al Portavoce Parlamentare del MoVimento 5 Stelle Paolo Bernini e a Alfredo Riccio della Lega Nazionale Per La Difesa Del Cane ed hanno portato ad una lunga serie di sequestri. A Castel Volturno, in particolare, è stato sequestrato un intero allevamento bufalino. I Nas hanno rilevato carenze igienico sanitarie. Inoltre 34 bufali risultavano senza…

View original post 396 more words

Books are pieces of dreams… I libri sono frammenti di sogni

Copertine_romanzi

Inside my novels, there is a common dream aiming to change the world for a better place for humankind… You will find appealing descriptions of places far away, you may travel with the characters on airplanes and sailboats, you will plunge into unrevealed mysteries and you will feel the shiver realizing that most of it are realities behind a closed door.
The last book “The Annwyn’s Secret” is available in English on Amazon.com, for the other books you can order them (Italian versions) directly here.

…oOo…

Tra le pagine dei miei libri, c’è un sogno comune di cambiare il mondo facendolo diventare posto migliore per l’umanità… Nei romanzi, troverete accattivanti descrizioni di luoghi lontani, viaggerete seguendo i personaggi su aerei e barche a vela, vi immergerete in misteri non rivelati e percepirete un brivido realizzando che la maggior parte di quanto scrivo sono realtà dietro una porta chiusa.
L’ultimo romanzo “Il Segreto degli Annwyn” è ora disponibile in inglese su Amazon.com, gli altri libri(versione italiana) puossono essere ordinati direttamente qui.

Cowspiracy: the sustainability Secret

 

Cowspirary

The film that environmental organizations don’t want you to see!
Il film che le organizzazioni ambientali non voglio che tu veda!

Here a very interesting article by Dr. Will Tuttle Ph.D.   (English language)

Il film documentario del 2014 (prodotto in crowdfunding) analizza l’impatto ambientale degli allevamenti per la produzione di carne e latte nonché della pesca e investiga le politiche della maggiori organizzazioni ambientaliste internazionali spesso reticenti ad affrontare il tema.  TRAILER (sub.ita)  FACTS

Venerdì 15 luglio 2016 ore 19:30

Presso SUPSI – Aula A004
Campus Trevano di Canobbio

Da recenti studi e report si sta delineando lo scenario per il quale il consumo di alimenti di origine animale è la maggiore causa del surriscaldamento globale (gas serra pari o maggiore dei trasporti), consumo di acqua, deforestazione, estinzione delle specie, e causa di zone morte negli oceani.

Oltre che ovviamente comportare la morte di miliardi di animali all’anno.

Per avere un’idea dell’impatto di carne e latte sul vostro bilancio personale (società 2000 W) in invito a provare il calcolo su ECOSPEED  (la demo è gratuita).

Essendo un evento “privato” e a scopo didattico, si prega di confermare la propria partecipazione a:      carlo.gambato@supsi.ch

.

Cow&baby

.

 

The story you will see…nowhere else!

Let’s make justice out there!

Animals are sentient beings, as us… and they are better than humans… they deserve respect, love and caring… but most of all they deserve FREEDOM. Zoos, any type of captivity shall be banned from this planet: once and for all.
I stand beside the animalists and each group or association who try hard to reach this goal! Be safe, be brave and let’ show our strong commitment.

Be vegetarian… then try to go vegan. Do it now, before it is too late!

🙂 claudine

 

 

National Animal Rights Day 2016 draws a massive crowd for a funeral for factory farmed animals right under the famous Hollywood sign. It’s more dramatic than a movie. Yet, mainstream media di…

Source: The story you will see…nowhere else!

 

Another great Victory for AVAAZ

glyphosateprotest

Link per AVAAZ

18 mesi fa, il controllo di Monsanto sull’agricoltura mondiale sembrava inattaccabile.

Oggi, dopo più di 20 campagne, 2 milioni di firme, centinaia di migliaia di telefonate, messaggi e incontri con i Ministeri, manifestazioni e articoli di giornale… l’intero “modello Monsanto” è stato messo in dubbio.

L’Unione Europea ha appena bocciato il rinnovo della licenza del pesticida glifosato, il prodotto più redditizio di Monsanto, che da solo rappresenta un terzo dei suoi profitti. Una decisione gigantesca.

Se pensiamo a dove eravamo all’inizio di quest’anno e dove siamo ora, AVAAZ è stata indiscutibilmente una forza cruciale in questa battaglia per sospendere il glifosato.

Link to collage Monsanto model

(in a 2nd. time, I guess the link was obscured… from s.o. who doesn’t want you to see)
When we launched this campaign a year ago we were told there was no way we could win. This week’s vote is a key victory for our community’s tenacity, for the people of Europe, for independent science, and it is a crucial step towards our whole world’s food future!

Without the support of EU governments, the Commission should act with precaution. Even if it renews glyphosate’s license for 18 months pending further science, we will keep fighting to ensure the review is independent.

While the battle to get glyphosate out of our parks, playgrounds and fields is far from over, this powerful step takes us closer, and our movement has played a key role in it. For the sake of our health and our planet, let’s keep up the fight until we win.

 

La battaglia è ancora lunga. Ma se Paesi come Germania, Francia e Italia hanno sfidato per la prima volta le basi stesse dell’intero modello Monsanto, da questo momento niente sarà come prima!

glyphosateplacard

Leading EU parliamentarian Pavel Poc just said: “Avaaz is indisputably the driving force of the fight for glyphosate discontinuance.” Here’s what we have done together to make what seemed impossible, possible:

 

link per approfondire in dettaglio

Please join this great Family and participate at the campaign! 

Together we can save our Planet from a bitter end, for the future generations…

…oOo…

 Unitevi a questa grande Famiglia e sostenete le sue campagne!

Insieme possiamo salvare il nostro pianeta da una fine amara, per le generazioni future…

 

.

Sri Lanka: a leap into the ancient history

The intense desire to travel and do some good deed, does not leave me and from this Sinhalese’s adventure we learned something new.

L’intenso desiderio di viaggiare e di fare una buona azione, non mi abbandona…  e dall’avventura cingalese abbiamo imparato qualcosa di nuovo.

more pictures and the whole reportage  *  leggete la storia e guardate le foto

 

Il tunnel fa acqua

As “environmentalist” and “ecologist” I object vehemently to the doubling of the Gotthard tunnel under the Swiss Alps!
The media are boycotting the information, supporting the voices that tell only the goodness of this wrong choice from every point of view: environmental projects, ecological, financial and (also) political.

Here is a detailed and accurate report of the President of WWF Ticino section (in Italian).

…oOo…

Quale “ambientalista” ed “ecologista” mi oppongo con veemenza al raddoppio del tunnel del Gottardo!
I media stanno boicottando le informazioni, sostenendo le voci che raccontano solo le bontà di questa scelta sbagliata sotto ogni punto di vista: ambientalistico, ecologico, finanziario e (pure) politico.

Qui di seguito un rapporto preciso e dettagliato del presidente del WWF sezione Ticino.

massimo mobiglia

Ammettiamo di essere una grossa impresa di trasporto pubblico e di dover risanare una stazione ferroviaria, ad esempio di Lugano. Spinti da un estremo zelo pianificatorio decidiamo di costruire una seconda stazione ferroviaria poco prima verso Massagno. Una volta costruito il nuovo stabile procediamo al risanamento dello stabile principale, per infine tenere in vita entrambi ma utilizzandoli solo per metà.

Per poter procedere a questi lavori cerchiamo di convincere il Consiglio d’Amministrazione sulla bontà di questa idea, ma veniamo istantaneamente stroncati.

Invece la soluzione scelta permette di procedere con i lavori necessari, di contemporaneamente utilizzare la struttura esistente e di contenere i costi ed il carico ambientale.

Questa similitudine introduce quanto sta capitando col raddoppio del tunnel autostradale del S. Gottardo!

Per farci un’opinione, con dati reali alla mano, passiamo in rassegna 20 punti di discussione:

  • Anche all’estero il messaggio della costruzione di un secondo tubo è recepito come la…

View original post 979 more words

Why make a change * perché cambiare

PETA’s free vegan starter kit

.

There is a lot of fuss around this trivial decision…
We all should decide to do that since it is the only sane solution for saving not only the animals but and most of all, the entire Planet Earth.
It is quite strange to keep writing about that, without receiving many consensus or interesting comments about it. Maybe a blog isn’t the right place to start discussions about the moral and vital necessity to start once and for all to, at least, take some time to seriously think about it.
At work it is a painful experience to see the reactions of my colleagues when I refuse to join “the party” since I am sick to share my free time with people engulfing themselves  with meat products. This is the reason I don’t join the several dinners or aperitifs… There is nothing more disturbing than observing people who stuff themselves with meat-products with greed, heedless of the suffering that is hidden inside each piece of meat or fish. And this is just one of the annoying situations with which I am faced. Since years I’m a vegetarian and having two teenage kids, little by little I was able to explain my reasons (I state that my husband is considering as well veganism) and I think that one day they will have to decide too. To stop eating eggs and milk or yogurt was not difficult, for me the problem is the cheese, which I love. I feel a little comforted if I strictly opt for organic products, but inside my heart I know that in any case it is not fully correct.
Since long I even pay attention to what I use besides the food, but I can not throw away all woll garments or shoes (purchased twenty or thirty years ago), but definitely the current and future choices are 100% full of consciousness. Important is the awareness of every action and try to spread the word.

Vegan

C’è un sacco di confusione intorno a questa decisione banale
Noi tutti dovremmo decidere di farlo dal momento che è l’unica soluzione sensata per salvare non solo gli animali, ma e soprattutto, l’intero Pianeta Terra.
E ‘abbastanza strano continuare a scrivere su quest’argomento, senza ricevere molti consensi o commenti interessanti. Forse un blog non è il posto giusto per intavolare delle discussioni sulla necessità morale e vitale d’iniziare una volta per tutte almeno a prendersi un po’di tempo per pensarci seriamente.
Al lavoro è una dolorosa esperienza vedere le reazioni dei miei colleghi quando mi rifiuto di aderire  a cene o aperitivi, sono infastidita di condividere il mio tempo libero con delle persone che si rimpinzano con prodotti a base di carne. Non c’è nulla di più inquietante dell’osservare delle persone che si abbuffano con avidità, noncuranti della sofferenza che è nascosta dentro ogni pezzo di carne o pesce. E questo è solo una delle situazioni fastidiose con le quali mi trovo confrontata. Ormai è da anni che sono vegetariana… ma avendo due figli adolescenti, a poco a poco sono riuscita a spiegare le mie motivazioni (premetto che anche mio marito sta considerando il veganismo) e penso che un giorno dovranno anche i miei figli decidere. Lasciare le uova, il latte e lo yogurt non è stato difficile, per me il problema è il formaggio, che adoro. Mi sento un po’ consolata se opto per prodotti strettamente biologici, ma dentro di me so che non è comunque corretto.
Da tempo presto attenzione anche a ciò che utilizzo all’infuori del cibo, ma non posso gettare tutti i capi di vestiario di lana o le scarpe (acquistati da una ventina/trentina d’anni), evidentemente le scelte attuali e future sono però coscienti. Importante è la consapevolezza di ogni propria azione e cercare di spargere la parola.

How do I go vegan * come posso fare per diventare vegano

PETA’s free vegan starter kit

.

vegan1

.

Pope Francis, a great Bodhisattva…

He is the first pope to take the name of St. Francis of Assisi, patron saint of all animals, who said, “Not to hurt our humble brethren is our first duty to them, but to stop there is not enough. We have a higher mission—to be of service to them wherever they require it.” And he is also the first religious leader to be picked as PETA’s Person of the Year.

Pope Francis was chosen for asking the world’s 1.2 billion Roman Catholics and all citizens of the world to reject human domination over God’s creation, treat animals with kindness, and respect the environment—something PETA views as a call to turn toward a simple, plant-based diet, given the now well-established role of animal agriculture in climate change.

Francesco

.
Egli è il primo papa a prendere il nome di San Francesco d’Assisi, patrono di tutti gli animali, che disse: “Non danneggiare i nostri umili fratelli è il nostro primo dovere, ma fermarci a ciò non è sufficiente. Abbiamo una missione più grande… di essere al loro servizio ovunque sia richiesto”.
Ed egli è anche il primo capo religioso ad essere scelto come PETA’s person of the Year”.
Papa Francesco è stato scelto per aver chiesto a 1,2 miliardi di cattolici nel mondo e a tutti i cittadini del pianeta di respingere il dominio dell’uomo sulla creazione di Dio, di trattare gli animali con gentilezza, e di rispettare l’ambiente, ciò che  PETA vede come una chiamata a trasformare i nostri consumi verso una semplice dieta basata sui vegetali, considerato il ruolo ormai consolidato dell’agricoltura animale nel cambiamento climatico.
.
 .PersonoftheYearAward2.jpg
.
The next December 17th Pope Francis will turn 79 yrs. old we shall meditate (pray) for him so that his presence may lead to radical changes.
 .
Il prossimo 17 dicembre Papa Francesco compie 79 anni… meditiamo (preghiamo) per lui affinché la sua presenza possa portare a dei cambiamenti radicali.
.
.
  • Claudine’s novels * i miei romanzi

  • Piccoli passi nella Taiga (not published)

  • Il Segreto degli Annwyn Edizioni Ulivo – Balerna ISBN 978 88 98 018 079

  • The Annwyn’s Secret Austin Macauley London ISBN 9781785544637 & ISBN 9781785544644

  • The Annwyn’s Secret

  • Silloge Poetica “Tracce” – Edizioni Ulivo Balerna

  • Il Kumihimo del Sole – Seneca Edizioni Torino

    ISBN: 978-88-6122-060-7
  • Il Cristallo della Pace – Seneca Edizioni Torino

    ISBN 978-88-6122-189-5
  • Nebbie nella Brughiera – Seneca Edizioni Torino

    ISBN 978-88-6122-055-3
  • I 4 Elementi – Macromedia Edizioni Torino

  • Cats are my inspiration!

  • Remember, transitioning to a plant-based diet that embraces compassion for the animals, your health and our planet isn’t really difficult. You just have to want to do it! For the sake of us all... :-)claudine
  • Amici del Lupo – Svizzera italiana

  • Donate… to help them!

  • Help PAWS in Mauritius