• Semplicemente… donna

    Sara Luna e Claudine
  • me and my girl :-)
  • Mi sento unicamente una "Cittadina del Mondo"
    figlia, madre, amica, compagna, donna...
    Ho viaggiato lungo rotte conosciute ed altre ignote, per lavoro ma anche per curiosità o solo per il desiderio di scoprire nuovi luoghi!
    L'esperienza a contatto con altri popoli, religioni e culture, mi ha insegnato a venerare Madre Natura ed ogni forma di vita che ci conduce a valutare precetti inconfutabili, ma che purtroppo troppi ignorano nel più assoluto egoismo.
    Vi apro le porte del mio mondo virtuale... seguitemi lungo l'itinerante scorrer d'acqua lasciando traccia di vissuto.

  • What to say about Claudine? She is passionate about living a present, balanced and authentic life, with a healthy dose of humor! She loves to travel the world, explore new places, people and food, but equally loves to retreat into silent solitude. She is a writer who follows a hidden path, into an unfamiliar world. If you just surrender and go with her on her eerie journey, you will find that you have surrendered to enchantment, as if in a voluptuous and fantastic dream. She makes you believe everything she sees in her fantasy and dreams. But as well you take a journey to the frozen mountain peaks of the north of Europe, to the crowded sweating streets of Mexico or Africa. Her characters are wonderfully real and wholly believable perfectly situated in her richly textured prose. She’s a lovely person and she writes with exquisite powers of description! She’s simply great! R. McKelley

    ***

    Chi è Claudine? Lei è appassionata nel vivere al presente una vita equilibrata e autentica, con una sana dose di humour! Ama viaggiare per il mondo, esplorare nuovi luoghi, persone e cibo, ma ugualmente ama ritirarsi in solitudine, nel silenzio. E' una scrittrice che segue un sentiero nascosto, verso un mondo sconosciuto. Se solo vi arrendete e andate con lei in questa spettacolare avventura, realizzerete che vi siete confidati all’incantevole, come in un sogno fantastico ed avvolgente. Vi farà credere ad ogni cosa che lei vede nei suoi stessi sogni e fantasie. Ma inizierete anche un viaggio verso le cime ghiacciate del nord Europa, verso le strade affollate del Messico o Africa. I protagonisti sono magnificamente reali e totalmente credibili stupendamente inseriti nella ricca trama di prosa. E’ una “grande” persona e scrive con uno squisito potere descrittivo. E’ semplicemente magnifica.

  • travelingabout.wordpress.com
  • Read the Printed Word!
  • Protected by Copyscape Web Plagiarism Check
  • I'm an Ethical Author
  • Categories

Keep dreamings * sempre sognando

Estratto dal romanzo Piccoli passi nella Taiga

 

Estratto dal romanzo Il segreto degli Annwyn

About me…

IMG_1895

This time of year, either because of the upcoming holidays as well as the usual fatigue accumulated during months, I don’t feel very creative.
Fortunately, with the arrival of Cocoa, although he has not taken the place of my beloved Ebony who died last September 17, my heart is filled with joy!
I should complete so many things unfinished I should make a list quite long by bringing the priorities, but this has never been my strong point.
Fortunately, the law of attraction works (and my karma urges) so even my latest creation (see the
graphic image on the wall of Taiga’s dream) is ready to be given at the mercy” of a publisher.
Keep your fingers crossed

*

In questo periodo dell’anno, vuoi a causa delle festività imminenti come pure della solita stanchezza accumulata durante mesi, non mi sento creativa.
Fortunatamente con l’arrivo di Cocoa, anche se non ha preso il posto della mia adorata Ebano morta lo scorso 17 settembre, il cuore mi si è riempito di gioia!
Dovrei portare a termine così tante cose incompiute… dovrei fare una lista parecchio lunga inserendo le priorità, ma questo non è mai stato il mio punto forte.
Fortunatamente la legge dell’attrazione funziona (ed il mio karma sollecita) così anche la mia ultima creazione (vedi sull’immagine il lavoro grafico di Piccoli passi nella Taiga) è pronta per essere data “in pasto” ad un editore.
Tenetemi le dita incrociate…

Cocoa sleepy

IMG_1914

IMG_1918

 

 

 

 

 

 

Cocoa is tired and he doesn’t want to leave the soft bed of his human friends!

Cocoa è stanco… e non ha voglia di lasciare il morbido letto dei suoi amici umani!

Piccoli passi nella Taiga: i personaggi

descriptive card of the character  ¦¦  scheda descrittiva del personaggio

female young adult character: Vladimira O’Floinn

Vladimira 3a

drawing ©Michele Tanner

 

.

GENERALITA’

Nome: Vladimira O’Floinn (figlia di Fiona Moira del 1978 e Yuri Georgijevič Zarkovskij del 1968)

Razza: caucasica (per metà irlandese e l’altra metà russa)

Luogo di nascita: Dublino – Irlanda

Data di nascita: 1996   (16 anni nel 2012)

Dimora: Greystones, sulla costa irlandese vicino a Dublino, in prossimità del mare. Vive lì coi nonni Darrah e Dáirine e la mamma Fiona Moira in una grande casa circondata da un vasto giardino.

.

[see more  * leggi il resto!]

 

Shadows & shamans

Siberian_Wolf_In_Snow_Fields_600

The light filters through the thick curtains, a cold shiver shakes me and at the same time I realize to have fallen asleep for several hours. A strange scratching of nails on the wood makes me jump up like a spring.
– Who is it?
My voice wobbles, thick, while I rushly wrap myself in a blanket. The air became colder since in the brazier remains only grayish coals that give off a faint white smoke’s blows.
– Come in, now I’m awake.

[for some more… click to this link]

 

La luce filtra dalle spesse tende, un brivido di freddo mi scuote nello stesso tempo realizzo d’essermi assopita e d’avere dormito per diverse ore. Uno strano raspare di unghie sul legno mi fa scattare in piedi come una molla.
– Chi è?
La voce traballa, impastata, mentre mi avvolgo con foga nella coperta; l’aria si è fatta più fredda e nel braciere restano solo dei tizzoni grigiastri che sprigionano una fievole spira di fumo bianco.
– Avanti, ormai sono sveglia.

[cliccare sul link per visualizzare il testo]

Ancestral memories * memorie ancestrali

siberian shaman  (from the web)

The bulk of the paper work is already done, while editing will be made ​​some changes. Still missing the details’ verification about the music tracks that I have chosen (by tying them to the various chapters), in efforts to contextualize the whole thing even at the “harmonic feelings” and about the translation into Russian 😀 (phrases and dialogues) our musician friend is currently very busy and so I’ll have to show a little patience, which makes my job even more exciting. I entered 4 extracts in the Blog and I’m happy to receive your valuable suggestions and comments!

***

Il grosso del lavoro di scrittura è ormai terminato, durante l’editing sarà apportata qualche modifica. Mancano le verifiche dei dettagli inerenti i brani musicali che ho scelto (legandoli ai vari capitoli) nella finalità di contestualizzare il tutto anche a livello “armonico” e per quanto concerne la traduzione in russo  😀 (di frasi e dialoghi)  il nostro amico musicista attualmente è molto impegnato e quindi dovrò avere un po’ di pazienza, il che rende ancora più emozionante il mio lavoro. Ho inserito 4 estratti nel Blog e sono felice di ricevere i vostri preziosi suggerimenti e commenti!

Grazie sin d’ora…  🙂 claudine

Un   nuovo estratto  dal romanzo Piccoli passi nella Taiga – gli sciamani del Lago Baikal, con traduzione in inglese, cliccare sul link sottostante.

an excerpt from the new novel       Taiga’s Dream * Piccoli passi nella Taiga

The melodies of the heart * Melodie del cuore

 interno_vagone

*

leggete l’estratto cliccando sul link

*an excerpt from the new novel  Taiga’s Dream * Piccoli passi nella Taiga

First sketches – the main character takes shape

.

A long story to tell… read here   ***   leggi qui l’introduzione al progetto grafico

Il blog del nuovo romanzo in lavorazione

taigasdream.wordpress.com

Fiona Moira O’Floinn

Fiona Moira O'Floinn

Durante la fase di progettazione e studio per la stesura di un nuovo romanzo, è necessario preparare una sorta di “schema riassuntivo” che prevede pure le schede con le generalità dei protagonisti. Nelle schede, man mano che il racconto prende forma, vengono aggiunti i particolari e dettagli che sono poi riportati fedelmente sulla lavagna magnetica… io non utilizzo programmi PC!

see the link:     Fiona Moira O’Floinn

During the study and design process for the drafting of a new novel, it’s necessary to prepare a “summary diagram” that also provides the cards with the identity of the protagonists. In the cards, as the story takes shape, are added all the details and the specific references which will be reported faithfully on the magnetic board … I do not use PC programs!

Piccoli passi nella Taiga *** il nuovo blog del romanzo

A piccoli passi anche quest’ultima avventura ha preso forma, consistenza, forza e determinazione. Ma questo è solo l’inizio! Buon viaggio…

click on the  link:

Piccoli passi nella Taiga [gli sciamani del Lago Baikal]

By taking small steps also this latest adventure has taken shape, texture, strength and determination. That’s the beginning! Enjoy your ride…

Piccoli Passi nella Taiga * Gli sciamani del lago Baikal [Taiga’s Music]

Baikal – Siberia – Russia copyright Michele Tanner

Nuovo romanzo * new novel       (work in progress)

Forse Zosim, quale dignitoso russo, non conosce particolarmente bene la tenacia delle donne irlandesi o forse solamente è la profonda amicizia che ci lega a renderlo così protettivo. Forse ancora, anche lui non è convinto al cento per cento delle competenze di Vladilen…o magari si è accorto della follia alla quale andavamo incontro? A fatica trattengo la risata che mi solletica in gola; fortunatamente siamo sole, io e mia figlia. Vladimira è nuovamente assorta ad ascoltare l’MP3 mentre prende note nel suo libro.

Nella lyuks della prima classe ci sono due sedili per scompartimento e presto il responsabile del nostro vagone li avrebbe trasformati in comodi letti. Onestamente, durante la prima notte su quel treno non avevo dormito molto bene, forse a causa dei troppi pensieri che mi frullavano nella testa senza sosta, ben coadiuvati dal timore per l’ignoto.

Una strana idea, quella di trascorrere tre giorni e mezzo su rotaie, piuttosto di prendere l’aereo! Ma si tratta in verità di un’occasione unica per lasciarmi cullare dai ricordi e sprofondare nella tenerezza dei rimpianti. La lettera che avevo trovato in quello strano pacco, scritta in una minuscola calligrafia traballante, ci aveva dato delle indicazioni sommarie: raggiungere il Baikal e poi cercare Ol’khon. C’erano poi i due biglietti di sola andata con il treno Mosca-Irkutsk ma “Vladilen è lo specialista”, aveva precisato Zosim, “non dovrai preoccuparti di nulla. Il ragazzo è in gamba e vi organizzerà ogni cosa per bene!”

***

Maybe Zosim, as dignified Russian, doesn’t particularly well knows the tenacity of Irish women or perhaps, it’s only the deep friendship that binds us to make him so protective. Perhaps, even he’s not one hundred percent convinced of Vladilen’s skills… or maybe he realized the folly into which we were getting? With difficulty I hold back the laughter that tickles me in the throat, but fortunately we’re alone, my daughter and I. Vladimira is once again absorbed listening to the MP3 while taking notes in her book.

In the first class Lyuks there are two seats in each compartment, and soon the responsible of our compartment, would converted them into comfortable beds. Honestly, the first night on the train I hadn’t slept very well, perhaps because of too many thoughts flapping relentlessly in my head, well supported by the fear of the unknown.

A strange idea, to spend three and a half days on rails, rather than taking the plane! But it’s indeed a unique opportunity to let the lull wallow in memories and tenderness of regrets. The letter that I had found in that strange package, written in a tiny shaky handwriting, had given us a rough indication: reach the Lake Baikal and then go to Ol’khon. Then there were the two one-way tickets with the train from Moscow to Irkutsk but “Vladilen is the specialist,” explained Zosim, “you won’t have to worry about anything. The guy is smart and will arrange everything for good”.

Work in progress  😀

Piccoli Passi nella Taiga * Taiga’s Dreams * мечты в тайге

Fiona Moira

“I will open your heart to the true beauty… I’ll just open it even before this dream disappears as the fragility of the ice that changes at the sunrise… You are the music for my soul, I’ve been waiting, unaware of what could have been… but now, I finally understand ! Without you, nothing makes more sense… I heard you play the strings of my dark thoughts, now as bright as stars at night before the arrival of the day. You, and yet you, who ended up haunting the second overturning my reason. However, before finding a path that will join us, following both our earthly traces, I know I have to continue for a while…  alone, Fiona Moira! ”

Yet this is an unknown dimension. It’s a magical place where are celebrated, for centuries, ancestral rites. This is the least suitable place to indulge in emotional statements, even considering our age difference … and perhaps for this very reason! Snowflakes crumbles to the ground, releasing some branches of their weight. In the distance I hear the dogs howling…  The ice crystals are like bright diamond sparks unleashed from a kaleidoscope!

***

“Aprirò il tuo cuore alla vera bellezza… lo aprirò prima ancora che questo nostro sogno scompaia come la fragilità del gelo che muta al sorgere dell’astro solare… Sei Tu la musica per la mia anima, ti ho attesa, ignaro di ciò che sarebbe potuto essere… ma ora, finalmente ho compreso! Senza di te nulla ha più senso… ti ho sentita suonare le corde dei miei oscuri pensieri, ora brillanti come stelle notturne al sopraggiungere del giorno. Tu, e ancora tu, ossessionando i secondi che finivano per capovolgere la mia ragione. Però, prima di trovare un sentiero che ci congiunga, seguendo entrambi le nostre traccie terrene, so che devo proseguire per un po’… da solo, Fiona Moira!”

Eppure questa è una dimensione sconosciuta. È un luogo magico dove si celebrano, da secoli, riti ancestrali. Questo è il posto meno adatto per lasciarsi andare a dichiarazioni affettive, anche considerando la nostra differenza d’età… e forse proprio per questa ragione!

Fiocchi di neve sfarinano al suolo, liberando alcuni rami dal loro peso. In lontananza odo i cani che uggiolano… I cristalli di ghiaccio sono come luminose scintille di diamante sprigionate da un caleidoscopio!

[ tratto dal nuovo romanzo  che sarà pubblicato –   from the new Novel  not jet published     “Piccoli passi nella Taiga” – Gli sciamani del lago Baikal   ©claudine giovannoni 2013 ]

Slide the word

over the shroud,

covering scattered crumbs:

dialogues of inspiration!

Your fingers of fog

caressing thoughts of old,

strings of the cello,

awaken the music and muse!

Scivola la parola

oltre la coltre,

ricoprendo briciole sparse:

dialoghi d’estro!

Le tue dita di nebbia

che accarezzano pensieri antichi,

corde di violoncello,

risvegliano musiche e muse!

New Novel – Nuovo romanzo: Piccoli passi nella Taiga “Gli sciamani del lago Baikal” ** Шаманы озера Байкал

“From the first to the last page, I will be beside you. I want you to have a different view of Music and its inherent power it has over us.

Music is magic, it’s sublime vibration that can transport you to another level of perception and drag you, why not, into another dimension. Music is Universal Word!

The dimensions are multiple, different vibrational worlds where there lives other beings like us or completely different. The experience that you’re going to live, is a journey along a real path, the characters are real and the music that you will hear belongs also to the reality of their own lives that are intertwined.

Let me take your hand, without fear, follow me to a place where the evocative rites and music can call from other worlds, the Sacred Spirits.”

*

“Dalla prima fino all’ultima pagina, sarò accanto a te. Desidero che tu abbia una visione diversa della Musica e del suo potere intrinseco che ha su di noi.

La Musica è magia, è vibrazione sublime che può trasportarti su un altro livello percettivo e trascinarti, perché no, in un’altra Dimensione. La Musica è Parola Universale!

Le Dimensioni sono plurime, diversi mondi vibrazionali nei quali vivono essere simili a noi o completamente diversi. L’esperienza che stai per vivere, è un viaggio lungo un percorso reale, i personaggi sono veri e la musica che udirai appartiene anch’essa alla realtà propria delle loro vite che si intrecciano.

Lascia che prenda la tua mano, senza timore, seguimi in un luogo dove i riti evocativi e la Musica possono richiamare dagli altri mondi gli Spiriti Sacri…”

2013  Romanzo   ©Claudine Giovannoni

Illustrazioni  ©Michele Tanner

.

  • Claudine’s novels * i miei romanzi

  • Piccoli passi nella Taiga (not published)

  • Il Segreto degli Annwyn Edizioni Ulivo – Balerna ISBN 978 88 98 018 079

  • The Annwyn’s Secret Austin Macauley London ISBN 9781785544637 & ISBN 9781785544644

  • Chrysalis Bartók

  • Silloge Poetica “Tracce” – Edizioni Ulivo Balerna

  • Il Kumihimo del Sole – Seneca Edizioni Torino

    ISBN: 978-88-6122-060-7
  • Il Cristallo della Pace – Seneca Edizioni Torino

    ISBN 978-88-6122-189-5
  • Nebbie nella Brughiera – Seneca Edizioni Torino

    ISBN 978-88-6122-055-3
  • I 4 Elementi – Macromedia Edizioni Torino

  • Cats are my inspiration!

  • Remember, transitioning to a plant-based diet that embraces compassion for the animals, your health and our planet isn’t really difficult. You just have to want to do it! For the sake of us all... :-)claudine
  • Amici del Lupo – Svizzera italiana

  • Donate… to help them!

  • Help PAWS in Mauritius