• Semplicemente… donna

    Sara Luna e Claudine
  • me and my girl :-)
  • Mi sento unicamente una "Cittadina del Mondo"
    figlia, madre, amica, compagna, donna...
    Ho viaggiato lungo rotte conosciute ed altre ignote, per lavoro ma anche per curiosità o solo per il desiderio di scoprire nuovi luoghi!
    L'esperienza a contatto con altri popoli, religioni e culture, mi ha insegnato a venerare Madre Natura ed ogni forma di vita che ci conduce a valutare precetti inconfutabili, ma che purtroppo troppi ignorano nel più assoluto egoismo.
    Vi apro le porte del mio mondo virtuale... seguitemi lungo l'itinerante scorrer d'acqua lasciando traccia di vissuto.

  • What to say about Claudine? She is passionate about living a present, balanced and authentic life, with a healthy dose of humor! She loves to travel the world, explore new places, people and food, but equally loves to retreat into silent solitude. She is a writer who follows a hidden path, into an unfamiliar world. If you just surrender and go with her on her eerie journey, you will find that you have surrendered to enchantment, as if in a voluptuous and fantastic dream. She makes you believe everything she sees in her fantasy and dreams. But as well you take a journey to the frozen mountain peaks of the north of Europe, to the crowded sweating streets of Mexico or Africa. Her characters are wonderfully real and wholly believable perfectly situated in her richly textured prose. She’s a lovely person and she writes with exquisite powers of description! She’s simply great! R. McKelley

    ***

    Chi è Claudine? Lei è appassionata nel vivere al presente una vita equilibrata e autentica, con una sana dose di humour! Ama viaggiare per il mondo, esplorare nuovi luoghi, persone e cibo, ma ugualmente ama ritirarsi in solitudine, nel silenzio. E' una scrittrice che segue un sentiero nascosto, verso un mondo sconosciuto. Se solo vi arrendete e andate con lei in questa spettacolare avventura, realizzerete che vi siete confidati all’incantevole, come in un sogno fantastico ed avvolgente. Vi farà credere ad ogni cosa che lei vede nei suoi stessi sogni e fantasie. Ma inizierete anche un viaggio verso le cime ghiacciate del nord Europa, verso le strade affollate del Messico o Africa. I protagonisti sono magnificamente reali e totalmente credibili stupendamente inseriti nella ricca trama di prosa. E’ una “grande” persona e scrive con uno squisito potere descrittivo. E’ semplicemente magnifica.

  • travelingabout.wordpress.com
  • Read the Printed Word!
  • Protected by Copyscape Web Plagiarism Check
  • I'm an Ethical Author
  • Disclaimer

    Unless otherwise indicated, the images and multimedia products published are taken directly from the Web and are copyright of the individual authors. Their publication does not intend to violate any copyright; in the event that a violation has occurred, please report it to me and I will arrange for its immediate removal.

  • Categories

What do we eat? * Cosa mangiamo?

 

Source LIVEKINDLY by Katie Pevreall, Co-Founder, Senior Editor & Journalist – Bristol, UK | Contactable via: katie@livekindly.co   and  Stacey of   our-compass.org
A new Netflix series exploring the corruption and concerning practices of the food industry is set to air in early 2018.
Rotten will be available on the streaming site as of January 5th next year and will take the form of a six-part series. The trailer appears to focus heavily on animal agriculture and the fraud and corruption that takes place in the American farming system.
The trailer also alludes to the number of lies and falsehoods fed to the public concerning their food. One expert suggests that consumers have no idea where their food is coming from or how it’s been treated before it ends up on their plates suggesting that fish is frozen and defrosted multiple times before it hits supermarket shelves, all the while being pumped full of additives to keep it ‘fresh’.
At your supermarket butcher, the parts from a single chicken will run you more than seven dollars. To raise that bird, the grower was paid thirty-six cents.’ says the narrator. Not only does this show how much people are being charged for their food, but also throws into question the ways in which birds are being raised, and the conditions of workers if farmers can do it for a mere 36¢.
Earlier this year, Netflix released What the Health which has become a widely discussed documentary both from supporters of the documentary and those who seek to discredit it. Food production and food access is an issue on the mind of many today, so it’s possible that Rotten will become the 2018 food documentary that everyone’s talking about.

…oOo…

La nuova serie Netflix che esplora la corruzione e le pratiche relative all’industria alimentare è pronta per essere trasmessa da inizio 2018.

Rotten sarà disponibile sul sito streaming dal 5 gennaio del prossimo anno e avrà la forma di una serie in sei parti. Il trailer sembra incentrarsi pesantemente sull’agricoltura animale e sulla frode e corruzione che ha luogo nel sistema agricolo americano (n.d.t. e molto probabilmente in uso anche in Europa/Svizzera).

Il trailer allude anche al numero di menzogne e falsità fornite al pubblico riguardo al loro cibo. Un esperto suggerisce che i consumatori non hanno idea di dove il cibo provenga o di come sia stato trattato prima che finisca sulle loro tavole, suggerendo che il pesce viene congelato e scongelato più volte prima che raggiunga gli scaffali dei supermercati, mentre viene pompato pieno di additivi per mantenerlo ‘fresco’.

“Dal tuo macellaio del supermercato, le parti di un singolo pollo ti costeranno più di sette dollari. Per allevare quell’uccello, il coltivatore è stato pagato trentasei centesimi” informa il narratore. Questo dimostra non solo quanto le persone vengono addebitate per il loro cibo, ma mette anche in dubbio i modi in cui gli uccelli vengono allevati, e le condizioni dei lavoratori se gli agricoltori possono farlo per soli 36 ¢.

All’inizio di quest’anno, Netflix ha rilasciato What the Health (Che salute), che è diventato un documentario ampiamente discusso sia dai sostenitori del documentario sia da coloro che cercano di screditarlo. La produzione di cibo e l’accesso al cibo è oggigiorno  un problema per molti, quindi è possibile che Rotten diventi il documentario alimentare del 2018 di cui tutti parlano.

The environmental impact of food choice * l’impatto ambientale della scelta alimentare

cambia-il-tuo-clima

http://www.rsi.ch/rete-uno/programmi/intrattenimento/la-consulenza/Limpatto-ambientale-delle-nostre-scelte-alimentari-8331943.html

We discuss it, we struggle and we think about it since several years, on the impacts of food choices all along the chain of production and consumption of food, in relation to health, the environment, the society, and economy. It is, in fact, impossible to separate our lives from that of other animals and the environment in which we live today. Besides, this bond is even more: an example is definitely connected to our power, given the growing emphasis on vegetarianism and vegan also motivated by environmental issues, given the huge impact on the planet also caused by the products we consume. The relationship between ecology, environment and our supply is also confirmed by scholars and by international organizations. In today’s broadcast (in the Italian language), we will offer some ideas to immerse yourself with knowledge of the facts on the subject of food choices, focusing in particular on Swiss agriculture and on how the Confederation is sensitive about respectful consumption of resources.

My consideration: all the nations of the world must finally take the necessary measures for the protection of Planet Earth, our home Unique … Each of us is called to consider important decisions, with full awareness, altruism, and respect for all forms of life.
Think about it, and disclosed these ideas! Do it for your children, for the future generations…

…oOo…

Si discute, si dibatte e si riflette oramai da diversi anni sugli impatti delle scelte alimentari lungo tutta la catena di produzione e consumo del cibo, relativamente alla salute, all’ambiente, alla società e all’economia. È in effetti impossibile scindere la nostra vita da quella degli altri animali e dell’ambiente in cui viviamo e oggi questo legame è ancora più sentito; un esempio è sicuramente connesso alla nostra alimentazione, vista la crescente attenzione per l’alimentazione vegetariana e vegana motivata anche da questioni ambientali, considerato l’impatto enorme sul pianeta causato anche dai prodotti che consumiamo. La relazione tra ecologia, ambiente e la nostra alimentazione è inoltre confermata anche da studiosi e da organismi internazionali. Nella trasmissione odierna vi offriremo qualche spunto per addentrarvi con cognizione di causa nel tema delle scelte alimentari, soffermandoci in particolare sull’agricoltura svizzera e su quanto è sensibile la Confederazione in materia di consumi rispettosi delle risorse.

La mia considerazione: tutte le nazioni del mondo devo finalmente adottare le misure necessarie per la salvaguardia del Pianeta Terra, la nostra Unica casa… Ognuno di noi è chiamato a considerare delle scelte importanti, con piena coscienza, altruismo e rispetto di ogni forma di vita.
Pensateci, e divulgate queste idee! Fatelo per i vostri figli, per le generazioni future…

Ospiti:
Dott. Massimo Tettamanti
, chimico ambientale e autore di libri sull’impatto ambientale della nostra alimentazione
Anders Gautschi, capo della Sezione Consumo e prodotti dell’Ufficio federale dell’ambiente (UFAM)

Per saperne di più:
Sezione Consumo e prodotti dell’Ufficio federale dell’ambiente (UFAM)

Cambia il tuo clima

…oOo…

Consigliato dall’amico scrittore Alberto Camerra, un estratto da un film del 1994 di Steven Seagal…

.

Cowspiracy: the sustainability Secret

 

Cowspirary

The film that environmental organizations don’t want you to see!
Il film che le organizzazioni ambientali non voglio che tu veda!

Here a very interesting article by Dr. Will Tuttle Ph.D.   (English language)

Il film documentario del 2014 (prodotto in crowdfunding) analizza l’impatto ambientale degli allevamenti per la produzione di carne e latte nonché della pesca e investiga le politiche della maggiori organizzazioni ambientaliste internazionali spesso reticenti ad affrontare il tema.  TRAILER (sub.ita)  FACTS

Venerdì 15 luglio 2016 ore 19:30

Presso SUPSI – Aula A004
Campus Trevano di Canobbio

Da recenti studi e report si sta delineando lo scenario per il quale il consumo di alimenti di origine animale è la maggiore causa del surriscaldamento globale (gas serra pari o maggiore dei trasporti), consumo di acqua, deforestazione, estinzione delle specie, e causa di zone morte negli oceani.

Oltre che ovviamente comportare la morte di miliardi di animali all’anno.

Per avere un’idea dell’impatto di carne e latte sul vostro bilancio personale (società 2000 W) in invito a provare il calcolo su ECOSPEED  (la demo è gratuita).

Essendo un evento “privato” e a scopo didattico, si prega di confermare la propria partecipazione a:      carlo.gambato@supsi.ch

.

Cow&baby

.

 

  • Claudine’s novels * i miei romanzi

  • Piccoli passi nella Taiga will be published in the spring of 2019 by Edizioni ULIVO

  • Il Segreto degli Annwyn Edizioni Ulivo – Balerna ISBN 978 88 98 018 079

  • The Annwyn’s Secret Austin Macauley London ISBN 9781785544637 & ISBN 9781785544644

  • The Annwyn’s Secret

  • Silloge Poetica “Tracce” – Edizioni Ulivo Balerna

  • Il Kumihimo del Sole – Seneca Edizioni Torino

    ISBN: 978-88-6122-060-7
  • Il Cristallo della Pace – Seneca Edizioni Torino

    ISBN 978-88-6122-189-5
  • Nebbie nella Brughiera – Seneca Edizioni Torino

    ISBN 978-88-6122-055-3
  • I 4 Elementi – Macromedia Edizioni Torino

  • Cats are my inspiration!

  • Remember, transitioning to a plant-based diet that embraces compassion for the animals, your health and our planet isn’t really difficult. You just have to want to do it! For the sake of us all... :-)claudine
  • Amici del Lupo – Svizzera italiana

  • Donate… to help them!

  • Donate… to help them!

  • Blog Stats

    • 47,283 hits